Brivio, la seconda esperienza al Genoa é gia ai titoli di coda

453

GENOA – Potrebbe già essere arrivata ai titoli di coda la seconda esperienza in rossoblù di Davide Brivio.

Arrivato la scorsa estate dall’Atalanta, il difensore lombardo era già stato al Genoa all’inizio della stagione 2008/2009, nel corso della quale aveva collezionato soltanto una presenza e sette panchine, finchè nella sessione invernale di mercato non era stato ceduto in prestito al Vicenza.

Questa volta le cose non stanno andando meglio, anzi.

L’esterno lombardo classe ’88 non ha ancora disputato un minuto di gioco, neppure in occasione degli incontri di Coppa Italia quando gli è stato preferito il giovane Fiamozzi, e spesso il suo nome non è comparso neppure nella lista dei convocati.

Ieri, nel corso della partitella contro la rappresentativa Primavera, il verificarsi di un episodio che lascerebbe presagire “l’inizio della fine”. Dopo un primo rimprovero che non aveva sortito gli effetti dovuti, l’allenatore Ivan Juric ha addirittura invitato il giocatore a lasciare il terreno di gioco a causa dello scarso impegno dimostrato.

Voci di mercato sempre più insistenti danno ormai per certa la sua partenza a gennaio. Alcune accosterebbero il suo nome alla Spal, altre riterrebbero Brivio appetibile da tutte le pericolanti di Serie A.

Si attendono ulteriori sviluppi nelle prossime settimane.