Cagliari: ben sette i giocatori nati nella propria regione

logo-cagliariÉ un Cagliari ad identità regionale. Sono ben sette i giocatori sardi presenti nella rosa affidata a Zdenek Zeman, quasi una formazione titolare. Diventano otto se si aggiunge Daniele Conti, ormai sardo d’adozione dopo il suo arrivo nel 1999 dalla Roma e la sua volontà di mettere le radici in Sardegna, regione che l’ha accolto quando era solo il “figlio di Bruno”. Tra i sardi presenti nella rosa rossoblù troviamo il promettente portiere Carboni, i difensori Murru e Pisano, il centrocampista – che si divide tra prima squadra e Primavera – Nicolò Barella, il trequartista Cossu e le due punte Loi e Sau. Sette elementi: quattro possibili titolari e tre promesse del calcio italiano. Secondo una piccola analisi di Tutto Cagliari, la società isolana è quella che possiede più giocatori della propria regione di tutta la Serie A. Frutto anche della scelta societaria, che in passato ha deciso di puntare su un settore giovanile esclusivamente regionale, andando a caccia di possibili talenti in tutta la Sardegna.

Il Cagliari infatti precede in classifica l’Atalanta, società che da sempre punta su giocatori del proprio settore giovanile e della propria regione. I bergamaschi sono fermi a quota sei giocatori lombardi. Seguono il Milan e l’Empoli rispettivamente con cinque elementi lombardi e toscani. E le grandi? Oltre ai rossoneri (5 elementi lombardi), troviamo la Juventus con soli tre giocatori nati in Piemonte, la Roma con quattro calciatori nati nel Lazio e il Napoli con un solo elemento campano (Insigne). L’Inter si trova invece a quota 0.

Ecco la classifica delle squadre con più giocatori nati nella propria regione:

1.   Cagliari (7) – Carboni, Murru, Pisano, Barella, Cossu, Loi, Sau;
2.   Atalanta (6) – Sportiello, Biava, Bellini, Baselli, Raimondi, Bianchi;
3.   Empoli (5) – Rugani, Tonelli, Guarente, Pucciarelli, Rovini;
4.   Milan (5) – Abbiati, Agazzi, Bonera, De Sciglio, Montolivo;
5.   Sassuolo (4) – Manfredini, Gazzola, Biondini, Brighi;
6.   Roma (4) – Curci (fuori rosa), De Rossi, Florenzi, Totti;
7.   Juventus (3) – Marrone, Marchisio, Giovinco;
8.   Cesena (3) – Pulzetti, Tabanelli, Succi;
9.   Sampdoria (2) – Massolo, Rizzo;
10. Verona (2) – Benussi, Valoti;
11. Lazio (2) – Cataldi, Candreva;
12. Parma (2) – Costa, Pozzi;
13. Napoli (1) – Insigne;
14. Fiorentina (1) – Bernardeschi;
15. Udinese (1) – Scuffet;
16. Genoa (1) – Sturaro;
17. Chievo (1) – Meggiorini;
18. Palermo (1) – Bentivegna;
19. Torino (0)
20. Inter (0)

[Marco Deiana – Fonte: www.tuttocagliari.net]