Cagliari, Bisoli: “Non temiamo nessuno”

265

Fiducioso e voglioso di cominciare. Questo lo stato d’animo di Pierpaolo Bisoli che si presenta in conferenza stampa per la prima vigilia ufficiale della stagione. La prima da allenatore di serie A per il tecnico emiliano. Voglia di cominciare bene non solo per quanto riguarda i risultati sportivi:”Ho due obbiettivi: far bene come allenatore e mantenere un buon ricordo di me alla città. Mi sono moralmente impegnato”.

Domani il debutto sarà infuocato, in una trasferta palermitana che tradizionalmente si presenta ostica per i colori rossoblù .”Il Palermo, naturalmente, è più avanti nella preparazione. Ha il vantaggio di aver già giocato per i 3 punti. Al momento abbiamo un’ora e cinque di intensità pura. Voglio che arriviamo a un’ora e venti.

Col Betis abbiamo sbagliato perchè non abbiamo saputo gestire questa intensità nel modo migliore”. Permane ancora qualche dubbio di formazione, Conti non è al meglio ed in preallarme c’è Nainggolan, Acquafresca scalpita per un posto da titolare al fianco di Matri. “Conti si è allenato ieri e oggi, non è detto che giochi, vediamo. Decido la formazione nell’ultima riunione tecnica”. “Robert ha diminuito il gap con i compagni, e può essere preso in considerazione. Di sicuro lo sarà tra due settimane”.

Bisoli “vede” una partita da giocare in maniera aggressiva per inibire la qualità del Palermo e impedire ai vari Pastore e Liverani di ragionare. “Voglio tenere il Palermo più lontano possibile dalla nostra area di rigore. Non dobbiamo temere nessuno. Abbiamo la forza del nostro gruppo, della Società. Con questo spirito possiamo vincere sempre, altrimenti si perde anche contro il Bastia o l’Ajaccio”. Un Cagliari temerario e motivato in ogni occasione, questa è la squadra dei sogni per Bisoli. Imitando i neovincitori della Supercoppa Europea: “L’Atletico ieri aveva voglia di impedire all’Inter di vincere il quinto titolo, e c’è riuscita. Nel calcio di oggi servono carattere e qualità. Ecco cosa voglio dal mio Cagliari”.

[Fabio Frongia – Fonte: www.tuttocagliari.net]

Articoli correlati