Cagliari: Fede e Robert, si riparte da loro

Dopo tre giorni di vacanza, il Cagliari di Pier Paolo Bisoli si ritroverà domani per la ripresa degli allenamenti dopo la conclusione del ritiro. Si unirà alla truppa anche Robert Acquafresca, che dopo 2 mesi di trattative, è pronto a riverstire la maglia rossoblù. Il centravanti arriva in prestito con diritto di riscatto, per una cifra intorno ai 9 milioni di euro. Un colpo importante che rende l’attacco rossoblù ancora più competitivo. Matri, Nenè, Acquafresca e Ragatzu, con Jeda che potrebbe partire, destinazione Brescia o Sampdoria. Alla chiusura del mercato mancano due settimane, qualcosa si farà.

Tiene banco anche la questione Marchetti. Secondo quanto riportato dalla Nuova Sardegna, il presidente Cellino avrebbe deciso di puntare ancora su di lui. Nel mercato non ci sono acquirenti veramente disposti a spendere le cifre che chiede il presidente per l’estremo difensore rossoblù. E allora, vista comunque la bontà delle prestazioni di Marchetti negli ultimi due anni, Cellino ha deciso di “perdonarlo”, per il bene del calciatore, che giocando potrà continuare ad ambire alla Nazionale, e per il bene del club, che potrebbe vedere il calciatore rivalutato in chiave mercato. A questo punto partirebbe quasi sicuramente Michael Agazzi, che potrebbe fare un altro anno di esperienza per tornare il prossimo anno, pronto per fare il titolare nel Cagliari. Come secondo arriverebbe Pelizzoli, tenuto in standby dall’entourage rossoblù.

Marchetti-Acquafresca, si riparte da loro. In queste ore si scioglieranno i dubbi su entrambi, per consegnare a Bisoli una rosa definitiva, senza dubbi o senza situazioni irrisolte, così da esser pronti per il debutto del 29. Il Palermo aspetta.

[Giampaolo Gaias – Fonte: www.tuttocagliari.net]