Calciomercato del giorno 10 aprile 2017: il possibile “dopo Pioli” e il mercato della Juve

380

MILANO – É sempre tempo di mercato. Anche oggi siamo qui a trattare del valzer sulle panchine di Serie A. Oltre che a parlare di trattative avviate in vista della prossima stagione, in dirittura di arrivo o ancora lontane da una definizione

Calciomercato del giorno 10 aprile 2017: il possibile “dopo Pioli” e il mercato della Juve

Calciomercato del giorno 10 aprile 2017. In fermento il mercato in uscita. Torna Luiz Gustavo per il Milan
Calciomercato del giorno 10 aprile 2017: il possibile “dopo Pioli” e il mercato della Juve

Dopo due sconfitte consecutive che hanno reso difficile l’ingresso dell’Inter in Europa, per Stefano Pioli, la conferma sulla panchina nerazzurra per la prossima stagione sembra sempre più lontana. E già si fanno ipotesi sui possibili sostituti. Il primo nome sul taccuino di Suning sarebbe quello di Antonio Conte. L’allenatore del Chelsea ha, però, in più occasioni fatto saper di avere progetti futuri con il Chelsea.

E il club londinese sarebbe disposto a soddisfare ogni pretesa del tecnico, anche economica, pur di non lasciarlo andare via. Altri nomi sono quelli di Diego Simeone, ambito da vari club europei, tra i quali la Lazio. E quello di Luciano Spalletti, la cui esperienza alla Roma sembra essere giunta ai titoli di coda. Non pare, invece, attendibile la voce che avrebbe individuato in Massimiliano Allegri il “dopo Pioli”. Il tecnico toscano ha la possibiità di vincere scudetto, Coppa Italia e Champions. Con questi presupposti è alquanto difficile che la dirigenza bianconera lo lasci partire.

La situazione in casa Juve

Con la permanenza di Allegri sulla panchina della Juve, potrebbe essere confermato il modulo 4-2-3-1. Piace all’allenatore e sta dando buoni frutti. Di qui l’esigenza di costruire una squadra con pedine adatte a questo schema di gioco. Tanti i nomi in circolazione. Dal portiere classe Meret, ora alla Spal ma di proprietà dell’Udinese, ai difensori De Sciglio, classe’92 del Milan e Kolasinac, classe ’93 dello Schakke 04. Da Tolisso a Bentacur per il centrocampo.

Il primo, classe ’94 dell’Olympique Lione, è ambito in Premier League ma avrebbe già dichiarato di preferire un trasferimento in Italia. Il secondo, bosniaco classe’97 del Boca, ha già effettuato le visite mediche a Torino. Per un suo futuro in bianconero mancherebbe soltanto l’ufficialità. In attacco il sogno porta il nome di Bernardeschi, classe ’93 della Fiorentina, sulle cui tracce si sono messe le big italiane. Per quanto riguarda il mercato in uscita, secondo quanto riportato nelle ultime ore dalla stampa inglese, il Manchester City di Guardiola avrebbe nel mirino.

Articoli correlati