Calciomercato, notizie di oggi 3 gennaio 2023: Juve, priorità Rabiot

93

calciomercato martedi

I bianconeri per il rinnovo contrattuale del centrocampista francese. Il Torino è pronto a riprendersi Praet e chiudere per Shomurodov. Inter – Skriniar, distanza per il rinnovo. Milan, piace Angelo del Santos e Leao può rinnovare

MILANO – In questa seconda giornata di mercato non sono mancate le novità, con le società che stanno lavorando sia per l’immediato che per il futuro. La Juventus, in attesa di ufficializzare il nuovo cda nel prossimo 18 gennaio, lavora sui rinnovi contrattuali. Tra questi c’è quello legato al centrocampista francese Adrien Rabiot, il quale è tentato dalle sirene provenienti dalla Premier League. A far la differenza sarà l’aspetto economico, con i bianconeri pronti a garantirgli 7 milioni più bonus, a differenza di alcuni club europei disposti ad offrire all’ex Psg delle cifre superiori. Rimanendo nella città della Mole, si muove anche il Torino, pronto a riprendersi Praet dal Leicester. Gli inglesi chiedono 15 milioni per il belga, ma l’operazione ha buone possibilità di chiudersi positivamente.

Il Torino chiede la stessa cifra al West Ham, interessato a Lukic. I granata vogliono anche rafforzare il proprio attacco, puntando sull’uzbeko Shomurodov, il quale trova poco spazio alla Roma. Tornando alla questione rinnovi, l’Inter non riesce al momento a trovare un accordo con il difensore slovacco Milan Skriniar, in scadenza al 30 giugno 2023. C’è la seria possibilità che i nerazzurri perdano il giocatore a zero, su di lui sempre vivo l’interesse del Psg che già in estate aveva presentato alla società meneghina un’offerta da 50 milioni. Il Milan ha messo gli occhi sul giovane esterno offensivo brasiliano, Angelo Gabriel del Santos. I rossoneri hanno presentato un’offerta da 15 milioni, ma il Santos ne chiede 20. Una trattativa che va avanti e ha buone possibilità di potersi concretizzare, facendo attenzione al Newcastle che già nel recente passato aveva soffiato ai rossoneri il difensore olandese Botman. Milan che sembra vicino ad un accordo per il rinnovo di Rafael Leao. I Campioni d’Italia, sarebbero disposti ad offrire all’attaccante portoghese un ingaggio da 7 milioni per i prossimi quattro anni. Maldini e Massara insieme all’entourage del giocatore, stanno lavorando intensamente per la fumata bianca. Tra i pali spunta il nome di Rico del Psg.

La Lazio vuole liberarsi di Fares, ormai fuori dai progetti futuri dei biancocelesti. Sulla corsia sinistra piace Fabiano Parisi dell’Empoli, ma i toscani hanno pretese elevate. Molto più conveniente per il club del presidente Lotito, la pista che porta a Luca Pellegrini. In questo caso l’ostacolo è l’attuale club di appartenenza del giocatore, l’Eintracht Francoforte, non intenzionato a farlo partire. Restando in casa Lazio, Luis Alberto è ormai un corpo estraneo. Il trequartista spagnolo non convocato per la trasferta di Lecce a causa di problemi muscolari, è sempre vicino ad un ritorno in patria. Su di lui c’è l’interesse del Cadice.

La Cremonese, dopo l’arrivo di Ferrari dalla Samp vuole rafforzare l’attacco con Bonazzoli della Salernitana. Al momento l’attaccante è stato convocato da Nicola per la sfida di domani con il Milan. A centrocampo, tutto fatto per l’arrivo di Nicolussi Caviglia di proprietà della Juventus e reduce dalla prima parte di stagione in B con il Sudtirol. In attesa di risolvere le pratiche burocratiche, Nicolussi Caviglia arriverà giovedì in città con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro riscatto. Salernitana attiva anche in uscita. Ufficializzata la cessione dell’estremo difensore Micai al Cosenza, che potrebbe essere seguito anche da Capezzi.

Il Monza insiste per l’ex Torino Brekalo per rafforzare l’attacco, ma i tedeschi del Wolfsburg chiedono una cifra elevata. Lo Spezia chiude per Esposito dalla Spal. Il Bologna ha chiesto Terzic alla Fiorentina, operazione possibile. Sono queste le trattative odierne, in una giornata che precede la ripresa del campionato e inevitabilmente l’attenzione è rivolta più al calcio giocato. Per essere alla seconda giornata di mercato, non ci si è annoiati del tutto. I prossimi giorni, fanno presagire la possibilità di assistere a delle interessanti operazioni che possono cambiare i volti di diverse squadre.