Calciomercato Inter: si avvicina Emre Mor. Murillo e Kondogbia verso il Valencia

Per il turco siamo ai dettagli. Manca solo l’ufficialità per Dalbert dal Nizza. Gli spagnoli insistono per i due giocatori nerazzurri

inter campoMILANO – Ore caldissime per il mercato dell’Inter. Tante le trattative in entrata ed in uscita. Dirigenti nerazzurri quindi al lavoro a tempo pieno per dare a Spalletti una rosa competitiva. Visite mediche ok per Dalbert. Mancano alcuni documenti dal Nizza per poter dare l’ufficialità, ma il giocatore ventitreenne sarà un nuovo terzino dell’Inter.

In entrata sembra essere ai dettagli la trattativa per Emre Mor. Il gioiello turco del Borussia Dortmund ha già detto sì all’Inter. Resta da trovare l’accordo con il club ma pare sia solo una formalità. Spalletti avrà quindi il ricambio in attacco che tanto voleva, senza dover rinunciare a Perisic, punto fermo della sua formazione. Sembra infatti essersi definitivamente spento il pressing del Manchester United per l’esterno croato che potrebbe quindi rinnovare dopo la chiusura del mercato. estivo.

Le altre trattative

In uscita i nomi caldi sono quelli di Murillo e Kondogbia. Sirene spagnole per entrambi. Il Valencia è infatti interessato ad entrambi i giocatori nerazzurri che al giusto prezzo potrebbero partire. Le prestazioni di Skriniar hanno convinto Spalletti che si può fare a meno del centrale colombiano. In caso di partenza pronta un’offerta per il promettente centrale del Borussia Moenchengladbach Christiansen.

Spagnoli interessati anche a Kondogbia ma la distanza tra richiesta ed offerta sembra ancora importante. se parte l’Inter punterà forte su Arturo Vidal, alzando di molto l’offerta e provando a portare il cileno a Milano. In uscita Medel, che piace molto in argentina ma anche richieste in Europa, soprattutto dalla Turchia.

Nella lista dei trasferimenti anche Ranocchia, seguito dal Genoa che ancora però non ha presentato nessuna offerta ufficiale. Interesse sempre vivo del Marsiglia per Jovetic, ma le prestazioni del montenegrino hanno messo non pochi dubbi a Spalletti, che sta pensando di trattenerlo a Milano come vice Icardi.