Serie A 2018/2019 – Le trattative in corso e gli affari fatti

329

Le trattative in corso in Serie A: Palomino vuole il Boca Juniors ma l’Atalanta chiede il doppio mentre il Cagliari è vicinissimo al colpo Nandez

BERGAMO – Si fanno complicati i rapporti tra Palomino e l’Atalanta in quanto il giocatore vorrebbe trasferirsi al Boca Juniors che avrebbe presentato un’offerta di 5 milioni al club orobico. La società nerazzurra, però, non si vorrebbe privare del difensore argentino per meno 10 milioni di euro. Un’altra operazione in uscita per i lombardi potrebbe essere quella che porterà Djimsiti in Turchia, visto il forte interesse del Besiktas. L’Inter ha ufficializzato il prestito di Gabriel Barbosa, in arte Gabigol, al Flamengo fino al 31 dicembre 2019. Il Cagliari è vicinissimo al gran colpo Naithan Nandez: la società sarda potrebbe assicurarsi il 70% del giocatore (percentuale di proprietà degli xeneizes) per 20,5 milioni di dollari, ovvero 18 milioni di euro.

Ancora in fase di stallo la trattativa tra la Lazio e il Chelsea per Zappacosta, la distanza resta sulla modalità del prestito con gli inglesi che vorrebbero l’obbligo di riscatto, mentre la Lazio sarebbe intenzionata a chiedere il diritto. In caso non dovesse andare in porto la pista che porta all’ex Torino , Lotito e Tare si starebbero muovendo per Di Lorenzo e Lainer. La Fiorentina ha espresso alla Juventus la volontà di voler tenere fino giugno Marko Pjaca. Il giocatore croato terminerà quindi la stagione in maglia Viola. Il Napoli è fortissimo su Barella, il club partenopeo avrebbe offerto 20 milioni di euro più Rog e Ounas, ma il Cagliari sembra ancora resistere. Se da una parte si lavora in entrata per un centrocampista, dall’altra si resiste per un’uscita, ovvero quella di Allan.

Il PSG sta cercando in tutti i modi di far calare la richiesta di 100 milioni per il brasiliano offrendo cash più contropartite. La Roma è forte su Mancini e starebbe pensando di proporre 25 milioni a giugno per garantirsi il centrale difensivo più Diego Perotti. Ma l’ex Genoa al momento percepisce un’ingaggio di 3 milioni l’anno che l’Atalanta non è in grado di coprire.

Articoli correlati