Carrarese – Siena 3-1: tris firmato da Battistella, Giannetti e Figoli

924

Carrarese Siena cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Carrarese – Siena del 24 febbraio 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per la ventiduesima giornata di Serie C 2021/2022

CARRARA – Giovedì 24 febbraio, alle ore 18, allo Stadio Dei Marmi – 4 Olimpionici Azzurri di Carrara, andrà in scena Carrarese – Siena, recupero della ventiduesima giornata del Girone B di Serie C 2021/2022.  I padroni di casa vengono dalla sconfitta casalinga per 0-3 contro la Pistoiese; sono undicesimi in classifica, a quota 32 punti e con un cammino di sei vittorie, quattordici pareggi e sette sconfitte, con venticinque gol fatti e trentatré subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato quattro volte e perso una siglando tre reti e incassandone sei. Gli ospiti sono reduci dalla sconfitta esterna per 3-1 contro l’Entella e sono ottavi, a pari merito con il Gubbio, a quota 34 punti, frutto di nove vittorie, sette pareggi e undici sconfitte; per loro trentadue gol fatti e venti subiti. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di tre successi, un pareggio e una sconfitta con otto reti siglate e cinque incassate. Sono trentuno i precedenti tra le due compagini con il bilancio di quindici vittorie della Carrarese, undici pareggi e cinque affermazioni del Siena.  All’andata, lo scorso 12 settembre, finì 3-0 in favore del Siena. A dirigere il match sarà Giuseppe Mucera di Palermo coadiuvato dagli assistenti Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Carmine De Vito di Napoli; quarto ufficiale Marco Di Loreto di Terni.

Tabellino

CARRARESE: Vettorel T., Battistella T. (dal 31′ st Semprini A.), Bramante S. (dal 39′ st Rota A.), D’Auria G. (dal 21′ st Berardocco L.), Doumbia A. (dal 39′ st Energe A.), Figoli M., Foresta G. (dal 1′ st Giannetti N.), Grassini D., Imperiale M., Marino A., Sabotic M. A disposizione: Barone S., Mazzini S., Berardocco L., Bertipagani T., Bevilacqua F., Energe A., Giannetti N., Khailoti O., Pasciuti L., Rota A., Semprini A.

SIENA: Lanni I., Caccavallo G. (dal 14′ st Favalli A.), Disanto F., Dumbravanu D., Fabbro M. (dal 19′ st Cardoselli C.), Guillaumier M. (dal 30′ st Bianchi T.), Laverone L., Mora C., Paloschi A. (dal 30′ st Ardemagni M.), Pezzella S. (dal 18′ st Meli M.), Terzi C.. A disposizione: Bastianello P., Mataloni F., Ardemagni M., Bani C., Bianchi T., Cardoselli C., Crescenzi L., Farcas R., Favalli A., Guberti S., Meli M., Terigi L.

Reti: al 3′ st Battistella T. (Carrarese), al 29′ st Giannetti N. (Carrarese), al 41′ st Figoli M. (Carrarese) al 14′ pt Caccavallo G. (Siena).

Ammonizioni: al 19′ pt Foresta G. (Carrarese), al 5′ st Doumbia A. (Carrarese).

Formazioni ufficiali

CARRARESE (4-3-1-2): Vettorel; Grassini, Sabotic, Marino, Imperiale; Battistella, Foresta, Figoli; D’Auria; Doumbia, Bramante. A disposizione: Barone, Mazzini, Berardocco, Bevilacqua, Energe, Bertipagani, Pasciuti, Rota, Semprini, Khailoti, Giannetti. Allenatore: Di Natale

SIENA (3-4-3): Lanni; Mora, Terzi, Dumbravanu; Laverone, Pezzella, Guillaumier, Disanto; Caccavallo, Paloschi, Fabbro. A disposizione: Mataloni, Bastianello, Terigi, Farcas, Crescenzi, Bani, Guberti, Cardoselli, Bianchi, Meli, Ardemagni, Favalli. Allenatore: Padalino

Convocati Carrarese

Portieri: Barone, Mazzini, Vettorel

Difensori: Grassini, Semprini, Rota, Bevilacqua, Marino, Sabotic, Khailoti, Imperiale

Centrocampisti: Berardocco, Pasciuti, Battistella, Foresta, Figoli, Bertipagani

Attaccanti: Energe, Bramante, Doumbia, Petrelli, D’Auria, Giannetti

Convocati Siena

Portieri: Lanni, Mataloni, Bastianello

Difensori: Crescenzi, Dumbravanu, Farcas, Favalli, Laverone, Mora, Terzi, Terigi

Centrocampisti: Bani, Bianchi, Cardoselli, Guillaumier, Meli, Pezzella

Attaccanti: Ardemagni, Caccavallo, Disanto, Fabbro, Guberti, Paloschi

Le dichiarazioni di Di Natale alla vigilia

Una nuova sfida intensa ed impegnativa ci attende e servirà soprattutto lucidità mentale all’interno di una reazione nervosa dei ragazzi che mi attendo molto decisi a riscattarsi dopo lo scivolone di Pistoia . L’imperativo è cercare di superare la stanchezza che si può accusare a livello fisico lasciata in saldo negativo dalla frequenza delle partite che si sono disputate a febbraio. All’andata fu una gara in cui combinammo poco o nulla ,a Siena non fummo convincenti da nessun punto di vista . Soprattutto, non mi andò giù la mancata reazione alle reti avversaria, un senso di rassegnazione che non voglio più rivedere. In realtà ,all’epoca,la squadra stava cercando di acquisire una propria identità ed era preventivabile regalare qualcosa in termini di fiducia sul lavoro impostato e rispetto a distanze in campo che venivano a mancare perché eravamo in costruzione. In questo momento, la partita potrà assumere un volto diverso per cui spero che a risaltare possano essere le nostre caratteristiche e qualità che si sono soltanto sopite a Pistoia ma che dobbiamo essere capaci di tirare fuori di nuovo perché ormai sono parte del nostro dna costruito con fatica e dimostrato di possedere vista la prolungata mancanza di sconfitte per dodici gare di seguito. Il Siena stesso ha attraversato a fine dell ‘anno scorso una fase delicata ma la nuova guida tecnica ha restituito tranquillità e fiducia potendo contare su individualità di qualità ed esperienza soprattutto nel reparto avanzato con gente che ha fatto goal e deciso partite in serie A. La mentalità dei senesi è quella di raggiungere verticalmente la porta avversaria , cercare duelli in ogni zona del campo e valorizzare un reparto offensivo tecnico e veloce attraverso una difesa a tre con un centrocampo a quattro o cinque caratterizzato da esterni che coprono vari metri di campo. Da parte nostra occorre il ritorno alla solita applicazione, accortezza e concentrazione in fase di non possesso ripartendo da concetti chiari che hanno un punto fermo nella necessità di essere solidi difensivamente, come priorità. Il livello non può mai abbassarsi e sono convinto che questo gruppo ha energie e risorse nascoste sul piano della forza mentale e saprà avere lo spirito di gestire gli episodi della partita da far girare a nostro favore. Possibilmente, auspico già dall’inizio della partita di chiarire le nostre intenzioni di aggressione della partita sotto il profilo della pressione, della tecnica e della tattica. Fermi ai box ancora Pasciuti che ne avrà per un pò e Tunjov che e’ in via di miglioramento ma non pronto ,così per entrambi è necessario proseguire ancora il protocollo riabilitativo mentre potrà tornare convocabile Giannetti che nella fase di conclusione e per soluzioni offensive può darci un certo grado di varietà davanti. Unica nota positiva è il rientro di Foresta che si è fatto trovare pronto entrando con piglio e con un buon ritmo se si considera che era alla prima gara ufficiale della stagione”.

La presentazione del match

QUI CARRARESE – Di Natale potrebbe affidarsi al modulo 4-3-1-2 porta con Mazzini in porta; davanti a lui Semprini, Rota, Marino e Imperiale. A centrocampo Battistella, Berardocco e Figioli mezzali. In attacco Doumbia e Petrelli davanti al trequartista D’Auri.

QUI SIENA – Maddaloni dovrebbe rispondere con un modulo 3-5-2, schierando Lanni in porta e  Crescenzi, Terigi e Terzi in posizione arretrata. In cabina di regia Pezzella con Bianchi e Cardoseli; sulle corsie Nora e Favalli. Davanti Guberti e Ardemagni.

Le probabili formazioni di Carrarese – Siena

CARRARESE (4-3-1-2): Mazzini; Semprini, Rota, Marino, Imperiale; Battistella, Berardocco, Figoli ; D’Auri; Doumbia, Petrelli. Allenatore: Di Natale.

SIENA (3-5-2): Lanni; Terzi, Terigi, Crescenzi; Mora, Bianchi, Pezzella, Cardoselli, Favalli; Guberti, Ardemagni. Allenatore: Padalino.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C.