Catania: interviste ad Antenucci e Spolli

257

MASSANNUNZIATA – Consueta tornata di interviste a Massannunziata. In sala stampa, prima dell’amichevole conto il Giarre, parlano Antenucci e Spolli.

Antenucci

Abbiamo un buon potenziale offensivo ma ci può stare di sbagliare a Lecce abbiamo creato moltissimo segno che la squadra sta crescendo. Il mio ruolo è quello di seconda punta ma sto riuscendo ad adattarmi al ruolo di esterno che il mister mi ha affidato in questo avvio di campionato. E’ presto per guardare la classifica siamo consapevoli di avere un’ottima squadra ma stiamo con i piedi per terra faremo un buon campionato. Il Napoli è un’ottima squadra anche individualmente, la pausa serve per prepararci al meglio per questa gara.

Spolli

Sto giocando con continuità ed è la cosa più importante per un giocatore specie se viene da un infortunio come il mio, ora devo pensare ad andare avanti. Non penso molto alla nazionale per essere convocato ci vuole continuità sia nella forma che nella qualità. Il goal di Lecce è stata una giocata veloce e furba purtroppo ci sta nel calcio, abbiamo fatto un ottimo primo tempo con diverse occasioni da reti loro hanno fatto pochi tiri e sono andati in rete, capita. Ora dobbiamo pensare alla partita con il Napoli hanno buoni giocatori in avanti come Cavani, Hamsik e Lavezzi molto mobili e furbi negli inserimenti, hanno una squadra forte e giocano con continuità ma noi giochiamo in casa e abbiamo il nostro pubblico, che ci porta ad essere più forti. Nessuno dei componenti della squadra sottovaluta nessuna squadra ogni partita è una storia a sé. Sto cercando di trovare la via del goal, prima o poi segnerò. Oggi cè Argentina Giappone, da buon argentino spero che vinca l’Argentina.

[Giuseppe Puglisi – Fonte: www.mondocatania.com]

Articoli correlati