Catania, mercato: tanti in partenza

187

L’arrivo a Catania del “Papu” Gomez non sembra in discussione anche se i tempi per l’ufficializzazione del trasferimento si allungano, probabilmente, come per Martinho, in attesa che il giocatore ottenga lo status di comunitario e quindi possa esser tesserato in quanto tale lasciando ancora libero il posto per un extracomunitario; jolly che il Catania potrebbe giocarsi tanto in questa prima fase del mercato quanto a Gennaio.

Niente da fare per Pavone, il giocatore è tornato in argentina, in prestito; su altri obiettivi dovrà spostarsi il mirino dell’a.d. Lo Monaco per provvedere al reperimento di una punta con caratteristiche similari a quelle garantite da Maxi Lopez; visto che né Morimoto né Antenucci, anche ad un’analisi superficiale, potrebbe garantire lo stesso gioco esprimibile con Lopez in campo.

José Sosa non arriverà, il no dell’argentino è definitivo almeno quanto intransigente è il Catania nel non voler accontentare le mire economiche di un giocatore che accetterebbe la piazza etnea malvolentieri e solo se ricoperto d’oro. Non è mai stata questa la politica rossazzurra e non lo sarà certo adesso.

Si lavora sottotraccia per sfoltire la rosa, ed in tal senso le tratte più calde portano tutte verso l’Emilia, dove potrebbe andar a finire ben più d’un giovane attualmente in ritiro agli ordini di Giampaolo. Il Cesena, tempo addietro, aveva chiesto notizie su Terlizzi; se in un primo momento il Catania si era detto disposto ad intavolare la trattativa, il “no a procedere” di Giampaolo (adesso si tratta il rinnovo, ndr) ha indotto la dirigenza ad offrire come alternativa Bellusci, candidatura che non convince pienamente la controparte, viste le poche presenze in serie A del ragazzo.

Sempre il Cesena preme per Catellani ed Antenucci; il secondo pare destinato a rimanere in rossazzurro, visto anche il bel pre-campionato del quale si sta rendendo partecipe; per il primo tutte le strade sono aperte ma non certo quella della comproprietà. Il Catania punta molto sul giovane nativo di Reggio Emilia e non correrebbe il rischio di vederselo soffiare alle buste; come l’anno scorso preferirebbe perciò pagare la “valorizzazione”. Su di lui anche l’interesse del Sassuolo, anch’esso molto concreto.

Chi invece potrebbe lasciare Catania è Fabio Sciacca; si aspetta solo la richiesta ufficiale della Reggina ed il giovane centrocampista catanese farà le valige per raggiungere l’ex tecnico avuto in rossazzurro all’inizio della scorsa stagione. Continua, insistente il pressing del Chievo su Ricchiuti, ma più passa il tempo più Giampaolo fatica a dare lo sta bene al trasferimento.

Nonostante le ripetute, snervate smentite dell’a.d. Lo Monaco continuano le voci su di un possibile addio di Maxi Lopez; un circolo vizioso dal quale se ne uscirà solo al termine del calciomercato.

[Marco Di Mauro – Fonte: www.mondocatania.com]

Articoli correlati