C’è da sfoltire la rosa, Reja non vuole più di 25 giocatori

Già durante i ritiri di Auronzo prima e di Fiuggi poi, l’allenatore biancoceleste Edoardo Reja ha lasciato intendere bene o male quali saranno le sue gerarchie in vista della prossima stagione. Il gruppo di 33 giocatori attualmente a disposizione, senza contare che a breve si aggiungeranno anche i reduci dalla Coppa America Gonzalez e Garrido, è un numero troppo eccessivo per poter lavorare e già durante la preparazione si è assistito a gruppi di lavoro diversi.

Da domani, giorno del ritrovo a Formello, dove ieri è tornato ufficialmente anche Olympia, la separazione diventerà ancora più marcata visto che l’allenatore non vuole lavorare con più di 25 elementi come ha confermato lui stesso: «Adesso cominceremo a fare qualche selezione, non posso portare avanti tutti questi giocatori. Io di solito lavoro con 20-22 giocatori più i portieri e considerando qualche giovane, quindi un gruppo di 25 uomini, bisogna iniziare a fare delle scelte. Ho sette punte, mi dispiace aver dovuto lasciare Zàrate a Fiuggi, è rimasto lì per giocare 90 minuti, lo stesso discorso avrebbe riguardato Floccari. Prima ancora avevo lasciato fuori Rocchi e stavolta ha giocato, la rotazione è necessaria e comprende tutti». Restano da piazzare così i giocatori “in esubero”, un elenco abbastanza lungo sul quale Lotito e Tare stanno lavorando per poter trovare delle soluzioni adeguate.

Si avviano verso l’esclusione Zauri, Garrido, Foggia, Bresciano, Del Nero, Makinwa e forse anche Kozak. Il giovane ceco ha iniziato la preparazione in ritardo e ancora non ha avuto modo di giocarsi realmente le sue possibilità. Toccherà a Reja decidere se mantenerlo nel gruppo oppure no, e buona parte della decisione sarà condizionato da eventuali movimenti in uscita nel reparto offensivo. La rosa extra-large sta condizionando anche l’inserimento definitivo dei giovani Cavanda, Ceccarelli e Onazi in prima squadra. Infatti, mentre i primi due hanno partecipato ai ritiri, il nigeriano, che tanto aveva impressionato nella scorsa stagione con la Primavera, si è visto solamente nella trasferta a Vila Real.

[Marco Ercole – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]