Cesena, Ficcadenti: “Fiducia ai nostri attaccanti”

Alla vigilia di Cesena-Fiorentina, mister Massimo Ficcadenti ha rilasciato queste dichiarazioni.

Come avete lavorato durante la sosta?
La sosta ci ha fatto bene per recuperare alcuni giocatori (Sammarco, Budan, Felipe, Rosina) che avevamo fuori, ora tutti disponibili e convocati. Sarà difficile scegliere i primi undici, mi riservo ancora 2-3 situazioni da decidere.

Con il rientro degli infortunati e degli squalificati avrà tutti gli attaccanti a disposizione. Chi giocherà contro la Fiorentina?
Stanno tutti bene, vedremo. Bogdani era un po’ stanco, durante la sosta abbiamo cercato di farlo recuperare dal punto di vista fisico, ma anche mentale. Budan è stato fuori per infortunio e quando un giocatore non riesce a fare gol perde un po’ di convinzione. Anche Malonga finora ha fatto abbastanza bene, però neppure lui è un gran finalizzatore, uno che tira 100 volte in porta. Finora ci è mancato qualcosa negli ultimi sedici metri, ma i nostri attaccanti sanno di avere la fiducia del gruppo che li supporta e li ha supportati nei momenti di difficoltà, adesso mi auguro che loro diano qualcosa.

Come ha trovato Parolo al rientro dalla Nazionale?
Parolo è un ragazzo tranquillo e posato, è tornato con la voglia di sempre per calarsi nuovamente in una realtà diversa come quella di Cesena.

A quale quota è fissata la salvezza?
Non è facile rispondere, perché se guardiamo a un mese e mezzo fa noi eravamo morti, poi abbiamo fatto 8 punti, mentre il Lecce aveva vinto con la Lazio e la Juventus e pareggiato con il Milan.
Le prossime 3-4 partite diranno a quanto è la quota salvezza, ma penso e mi auguro che a 40 punti ci sia la salvezza. Da Parma e Catania in giù tutti possono essere coinvolti nella lotta per non retrocedere. Non credo invece interessi il Chievo, a meno che domani non perda in casa e contemporaneamente Cesena e Lecce vincano, perché a quel punto la quota salvezza si alzerebbe.

Che Fiorentina si attende?
La Fiorentina è in una posizione di classifica ibrida: sono già salvi, ma nello stesso tempo credo che la zona Europa League sia troppo lontana. Possono quindi giocare liberi mentalmente, ma noi abbiamo già dimostrato che sotto pressione siamo sempre riusciti a tirare fuori qualcosa di buono.

Questi i convocati bianconetri per Cesena-Fiorentina: Antonioli, Calderoni; Pellegrino, Dal Bello, Benalouane, Von Bergen, Dellafiore, Santon, Ceccarelli; Caserta, Jimenez, Colucci, Parolo, Gorobsov, Sammarco, Piangerelli; Budan, Malonga, Giaccherini, Bogdani, Rosina.

[Giovanni Guiducci – Fonte: www.tuttocesena.it]