Chievo, Pioli: “Ennesima battaglia”. Squizzi: “La Samp non può spaventarci”

Mister Pioli, durante un’intervista esclusiva rilasciata al sito ufficiale del Chievo e riportata da larena.it, ha fatto il punto sulla grande posta in palio nella sfida contro la Sampdoria e ha analizzato la lotta per la salvezza:

“Si sta profilando un finale di campionato importante per tutte le posizioni, molto tirato fino alla fine. Basta vedere la posizione di vertice con 4 squadre che si possono giocare lo scudetto. Questo farà sì che tutte le gare saranno tiratissime per tutte le formazioni. Anche per la salvezza ci sarà lotta sino all’ultima partita.

Mancano ancora otto gare con 24 punti a disposizione, non possiamo comportarci come se fossimo tranquilli. La squadra si ripresenta bene. in settimana abbiamo svolto un buon lavoro anche se per con le assenze dei nazionali e per gli infortuni non eravamo tantissimi. I test, l’atteggiamento e la condizione dei giocatori mi fa pensare che la squadra è pronta per ripartire per il rush finale. Luciano? Non so se sarà disponibile per il campionato. Ha avuto una ricaduta con la Fiorentina. Speriamo possa farcela, è stato per lui un anno difficile.

La Sampdoria con Cavasin ha cambiato sempre sistema di gioco. Non so bene con quale scenderanno in campo domenica. Per determinazione e volontà metteranno in campo il maggior potenziale, dovremo stare molto attenti e ribattere pallone su pallone. Domenica per noi ci sarà un’altra occasione per avvicinarsi al nostro obiettivo finale. Dobbiamo sapere che sarà l’ennesima battaglia“.

SQUIZZI – Intervistato dal sito ufficiale chievoverona.tv, il portiere dei gialloblù Lorenzo Squizzi ha parlato della partita di domenica al “Bentegodi” contro la Sampdoria, crocevia importante per la salvezza. Ecco le parole dell’estremo difensore del Chievo, riportate da tuttochievoverona.it:

“Sono sei anni ormai che sono al Chievo. I nomi sono cambiati ma la gestione è sempre quella. Durante questo campionato abbiamo portato a casa importanti imprese contestualmente ad imprevisti scivoloni. Tutto questo però dipende da situazioni che durante il campionato possono capitare.

Ora dobbiamo continuare sulla scia di Bari, cercando di portare a casa altri risultati importanti. La Sampdoria è una squadra sulla carta importante ma non possiamo farci spaventare. Dobbiamo cercare di vincere e portare a casa tre punti importantissimi per la salvezza“.

[Diego Anelli e Nicolò Valle – Fonte: www.sampdorianews.net]