Coronavirus, la gente pensa a correre: lo sfogo di Oddo sui social

64

Coronarivirus, la gente pensa a correre: lo sfogo di Oddo sui social

L’allenatore non capisce come tante persone, in un momento in cui gli ospedali sono al collasso e il personale sanitario é obbligato a lavorare per garantirci la sopravvienza, possa pensare a cose così frivole

PESCARA – Le nuove direttive emanate dal Governo per contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus ci impongono di restare a casa. Gli spostamenti sono consentiti solo nei casi tassativamente elencati dalla legge (salute, necessità e lavoro), a pena di sanzioni. Ciò nonostante c’é chi si ostina ad uscire e ad andare a correre.

Questi comportamenti hanno suscitato lindignazione di Massimo Oddo, ex Campione del mono nel 2006 e oggi allenatore) che si é sfogato sui social . Ecco il post:

“Ma io dico, gli operatori sanitari si sacrificano per noi e rischiano il contagio, tanta gente sta morendo, gli ospedali sono al collasso, molta gente e’ obbligata a lavorare anche per garantire la “nostra sopravvivenza”, e leggo che il problema di tanta gente e’, “se si può andare a correre”. Ma non rompete i coglioni e state a casa, anche nel rispetto di tutte queste persone!! Solo questo ci chiedono.. #coronavirus #collaborate”

Articoli correlati