Coronavirus, Bonucci dona 120 mila euro alla Città della Salute di Torino

102

Coronavirus, Bonucci dona 120 mila euro alla Città della Salute di Torino

La cifra servirà per l’acquisto di due ecografi portatili, di cui uno dotato anche di sonde pediatriche, e di cinquanta maschere filtranti a circuito d’aria

TORINO – Anche Leonardo Bonucci scende in campo contro il Coronavirus. Il difensore della Juventus e della Nazionale, insieme alla moglie Martina Maccari, ha donato 120mila euro alla Città della Salute di Torino. Ad annunciarlo é stata l’Azienda Ospedaliera.

Grazie alla donazione di Bonucci, con la regia della Direzione sanitaria, del Dott Maurizio Berarino Direttore del Dipartimento Anestesia, Rianimazione ed Emergenza, e del Professor Paolo Fonio, Direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Radiologia Interventistica, saranno infatti acquistati, due ecografi portatili, di cui uno dotato anche di sonde pediatriche, per la valutazione ‘al letto’ dei pazienti in Terapia Intensiva. Saranno comprate anche circa 50 maschere filtranti a circuito d’aria, riutilizzabili, con il materiale di ricambio per circa due mesi di lavoro, a disposizione del personale in servizio presso le Terapie intensive della Città della Salute.

Il gesto solidale di Bonucci vuole essere anche di gratitudine all’istituto che ne 2016 salvò la vita al figlio Matteo, sottoposto a un delicato intervento chirurgico all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino a causa di una patologia acuta.

 

 

Articoli correlati