Coutinho è in Brasile: lavora col Vasco, presto in Italia. Il futuro…

E’ forse la situazione più affascinante del mercato dell’Inter, quella legata a Philippe Coutinho. Il neo-18enne brasiliano, bloccato da due anni dal club nerazzurro per portarlo in Italia con la maggiore età che è arrivata da pochissimo, è sicuramente un talento attesissimo dai tifosi ma anche dalla società, con Marco Branca che più volte ha fatto capire di tenere tantissimo al ragazzo, alla sua crescita e a tutto l’iter che gli toccherà prima di esplodere, come tutti ci auguriamo. Intanto, però, il suo futuro non è del tutto definito e la situazione è abbastanza ‘ingarbugliata’.

Secondo le nostre fonti, e come confermano i quotidiani brasiliani, in questo momento Coutinho è in Brasile e si sta allenando a Mangaratiba, luogo dove il Vasco da Gama, suo club, passa il ritiro interstagionale. Il ragazzo è infatti tornato in patria sabato, e resterà nel paese carioca fino al 30 giugno, in base alla scadenza del suo contratto. Ricorderete che Philippe è stato qui la scorsa settimana per firmare il contratto, aggiustare dettagli personali (lo seguiranno padre e madre nella sua avventura milanese) e tenere qualche esame fisico, tutto passato alla grandissima.

Al momento del ritorno, però, il Vasco da Gama si aspettava di avere una risposta definitiva, ed invece così non è stato: il club brasiliano da diverso tempo continua a chiedere all’Inter di avere il ragazzo in prestito per altri sei mesi, fino al termine dell’anno solare, ma i nerazzurri tardano a rispondere e vogliono lasciar decidere l’allenatore Rafa Benitez. Philippe infatti tornerà in Italia ai primi di luglio, incontrerà Benitez e svolgerà una sorta di provino prolungato di qualche giorno.

A quel punto, Rafa e la società decideranno insieme se tenere il ragazzo e farlo maturare ad Appiano Gentile, oppure se spedirlo in prestito in Brasile, al Vasco, per altri sei mesi. Più difficile l’ipotesi di un prestito in Italia, a quel punto l’Inter vorrebbe farlo crescere nel proprio ambiente. Intanto, però, il Vasco da Gama continua a premere: i dirigenti verdeoro chiedono continuamente alla società campione d’Europa il prestito del ragazzo, ma la decisione è ancora da prendere e sembra orientata, per ora, a tenerlo a Milano, e lo si nota anche dall’organizzazione del trasferimento con tutta la famiglia che è stato progettato una settimana fa. In ogni caso, vi terremo aggiornati su ogni novità di rilievo che riguarda questo giovane talento, speriamo futuro campione.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]