Il Crotone aspetta l’Inter e il nuovo stadio. Problemi per Falcinelli

445

L’attaccante rossoblu ha accusato un lieve infortunio in allenamento, dubbi per domenica

CROTONE – Non sarà una domenica semplice per il Crotone quella in arrivo. Allo Scida sarà di scena infatti l’Inter, reduce dal disastroso match casalingo con la Sampdoria. I nerazzurri arriveranno in Calabria vogliosi di riscattarsi e di riprendere la corsa Champions.

Se a Davide Nicola ciò non bastasse è caduta sul Crotone anche la tegola Falcinelli. Il bomber ha riportato un taglio all’altezza del ginocchio. Un infortunio lieve ma che potrebbe condizionare le sue prestazioni contro l’Inter. A Crotone c’è però fiducia, una fiducia in parte obbligata perché una difficile salvezza può, a questo punto, passare solo dai piedi di Falcinelli.

Stadio nuovo per il Crotone

Il giorno del sui insediamento come Presidente ne aveva parlato come di un passaggio fondamentale. Adesso Gianni Vrenna è passato ai fatti per quanto riguarda il nuovo stadio del Crotone. Il presidente ha infatti incontrato il Sindaco di Crotone Ugo Pugliese per aprire il discorso stadio. Il primo argomento affrontato è stato il luogo in cui costruire il nuovo Catino rossoblu. Per il momento non filtra nulla tranne la volontà di collaborare tra istituzioni e società.

Per Nicola pochi dubbi di formazione e la speranza di riaprire la lotta salvezza

Infilare un’altra vittoria, per giunta contro una grande, servirebbe al Crotone per riaprire definitivamente la lotta salvezza. L’Empoli di Martusciello non è lontanissima e non fa punti da sette giornate. Sabato al Castellani si giocherà Empoli-Pescara, ventiquattro ore dopo Crotone-Inter.

Il turno di Serie A sembrerebbe essere favorevole all’Empoli, per questo se il Crotone riuscisse a non perdere, o addirittura a guadagnare, punti sui toscani potrebbe mettere in crisi Martusciello portandolo ad un finale allo sprint. Per riuscirci Nicola dovrebbe confermare quasi in blocco la squadra che ha battuto il Chievo. L’unico dubbio è a centrocampo dove Capezzi è favorito su Barberis. Falcinelli quasi di sicuro dall’inizio, se non ce la farà dentro Tonev.