Crotone – Cagliari 0-2: buona la prima per Semplici

857

Crotone Cagliari cronaca diretta live risultato in tempo reale

Con Semplici in panchina il Cagliari torna a vincere dopo sedici giornate. Decisive le reti di Pavoletti e Joao Pedro

CROTONE – Partita intensa allo Scida che vede il Cagliari uscire dal campo con tre punti dopo 16 partite senza vincere. Dopo un primo tempo molto equilibrato terminato 0-0 è stato Pavoletti, nella ripresa, a sbloccare il match con un bel colpo di testa su assist di Lykogiannis. Passano solamente tre minuti dal vantaggio e il Cagliari trova il raddoppio con un calcio di rigore calciato perfettamente da Joao Pedro. Durante la gara i sardi sono rimasti anche in dieci uomini per l’espulsione di Lykogiannis a quindici minuti dalla fine. Ora la classifica vede il Cagliari a -3 dal Torino, mentre il Crotone resta ultimo a 12 punti.

Cronaca minuto per minuto

CROTONE-CAGLIARI 0-2

93 Finisce qui!!

90' 3 di recupero

90' Miracolo di Cragno su una punizione di Pedro Pereira.

82' 8 alla fine più recupero. Sempre 0-2 per il Cagliari

77' Cambio nel Cagliari, dentro Asamoah, fuori Joao Pedro

75' Giallo per Lykogiannis, è il secondo, Rosso!

73' Sale di intensità la gara, il Crotone prova a mettercela tutta per raggiungere il pareggio

67' Clamoroso palo di Ounas che con un sinistro a giro aveva superato Cragno

65' Nel Crotone fuori Duncan e Pavoletti, dentro Simeone e Deiola

65' Fuori Rispoli e Di Carmine, dentro Reca e Simy

60' JOAO PEDRO!!! PALLA SOTTO L'INCROCIO!! 0-2

58' Rigore per il Cagliari!!! Tiro di Nandez respinto da Cordaz, sulla palla arriva primo Pavoletti che viene steso da Magallan

56' PAVOLETTIIIII!!!! STACCO IMPERIOSO CHE NON LASCIA SCAMPO A CORDAZ! 0-1

54' Molto meglio il Crotone in questo inizio ripresa. Il Cagliari tutto chiuso nella propria metà campo

49' Colpo di testa di Magallan insidioso che costringe Cragno ad alzare in corner

46' Giallo per Rugani

45' Si riparte!

SECONDO TEMPO

49' Finisce qui il primo tempo!

45' 4' di recupeor

42' Chiusura perfetta di Rugani sul sinistro di Ounas. Palla in angolo

39' Esce anche Molina per un infortunio al ginocchio. Entra Eduardo Henrique

37' Giallo per Di carmine

35' Dieci minuti più recupero al termine di questo primo tempo. Risultato fermo sullo 0-0. Sugli altri campi è in vantaggio l'inter per 1-0 contro il Genoa.

29' Ottima uscita di Cordaz che anticipa Joao Pedro su lancio di Nainggolan

25' Prova a girare con la testa Lykogiannis, palla che finisce alta senza creare problemi a Cordaz

21' Cross pericoloso di Di Carmine deviato da Duncan verso la porta di Cragno. Attento il portiere sardo che evita l'autorete.

20' Vulic lascia il campo per un infortunio alla caviglia, entra Zanellato.

18' Bel ritmi in questa prima parte del match, le due squadre si stanno sfidando a viso aperto.

14' Bella punizione dalla trequarti di Lykogiannis che trova la testa di Pavoletti, palla alta.

10' Altra fiammata di Ounas che costringe al fallo da giallo Lykogiannis.

7' Risponde il Cagliari: cross di Nandez per Nainggolan che prova la girata al volo, tiro respinto sui piedi di Lykogiannis che prova la conclusione di prima, palla nuovamente deviata, questa volta in angolo.

5' Ancora Crotone! Messias prende il tempo a Ceppitelli e calcia in controbalzo da pochi metri, palla alta.

3' Vicinissimo al vantaggio il Crotone! Fiammata di Ounas che allarga per Rispoli il quale di prima mette un bel cross rasotterra per Di Carmine, l'ex Hellas in scivolata non trova la palla per pochi millimetri.

0' Si parte!

INIZIO PARTITA

Ore 14.30 Mancano 30 minuti all'inizio della gara. Sarà la prima di Semplici sulla panchina sarda

Ore 14 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio benvenuti nella diretta di Crotone - Cagliari

 

TABELLINO LIVE

Crotone (3-4-2-1): Cordaz; Magallan, Golemic, Luperto; Rispoli (20'st Reca), Molina (39'st Eduardo Henrique), Vulic (20'pt Zanellato), P. Pereira; Ounas, Messias; Di Carmine (20'st Simy). A disposizione: Crespi, Cuomo, D'Aprile, Festa, Marrone, Petriccione, Riviere, Rojas. All. Stroppa.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Duncan(20'st Deiola), Nainggolan, Lykogiannis; Joao Pedro (32'st Asamoah), Pavoletti(20'st Simeone). A disposizione: Aresti, Calabresi, Cerri, Klavan, Pereiro, Tripaldelli, Vicario, Walukiewicz, Zappa. All. Semplici.

Reti: 12'st Pavoletti, 15'st Joao Pedro

Ammoniti: Ceppitelli (CA), Lykogiannis (CA), Di Carmine (CR), Rugani (CA), Magallan (CR)

Espulsi: 30'st Lykogiannis (CA)

Recupero: 4'pt, 3'st

Stadio: Ezio Scida, Crotone

La presentazione del match

QUI CROTONE – Pur con la rosa priva di squalificati, Stroppa ha qualche problema in difesa con Djidji e Luperto le cui condizioni fisiche sono da valutare; in particolare il primo non sembra recuperabile. Stroppa dovrebbe schierare la squadra con il 4-4-2 con Cordaz tra i pali, in difesa Golemic e Magallan centrali e Pereira e Luperto terzini. In mediana Molina e Vulic ed esterni Messias e Reca. In attacco Di Carmine e Ounas.

QUI CAGLIARI – Il Cagliari dopo l’esonero di Di Francesco ha scelto Semplici, alla sua prima da allenatore dei rossoblù. La rosa è quasi al completo, con l’eccezione dello sfortunato Rog e di Sottil. I sardi dovrebbero scendere in campo con un 3-5-2 con un pacchetto difensivo con Cragno in porta, pacchetto difensivo formato da Ceppitelli, Godin e Rugani. In cabina di regia Marin affiancato da Nandez e Magallan, esterni Zappa e Likogiannis. In attacco Joao Pedro e Simeone.

Le parole di Stroppa e Semplici

Stroppa: Fino a che la matematica non ci condanna ci sarà speranza, c’è la certezza che possiamo salvarci. Noi dobbiamo interpretare la partita da dentro o fuori, da ultima spiaggia. Assolutamente. Non dobbiamo concedere nulla al Cagliari, squadra di livello assoluto. Se è lì in classifica, vuol dire che ha dei problemi. Noi dovremo essere ancora più bravi ad evidenziarli. Non mi interessa la prestazione tecnica ma mentale. Il Cagliari ha giocatori importanti, ma c’è la nostra attenzione a voler fare la partita. È una finale. Non dobbiamo farlo solo per noi, ma per la città, i tifosi, per i dirigenti, la società. Domani deve esserci qualcosa in più. Tutto quello che è stato fatto con me dimostra riconoscenza e determinazione da parte mia. Lo scorso anno abbiamo festeggiato la promozione con pochi intimi, ma sarebbe stato bello festeggiare con lo stadio pieno. Peccato, manca il contatto con la gente, a maggior ragione quando le cose vanno male cerchi di trovare la forza nella gente che canta, che ti sta vicino. Una partita difficile, ma dobbiamo reagire: lo dobbiamo a noi stessi, a tutti. Bisogna giocare per la maglia.

Semplici: Ho trovato una squadra col morale un po’ basso, come è normale che sia in questo momento. Il mio lavoro si è focalizzato più sull’aspetto psicologico che fisico, tecnico o tattico. Ho cercato di portare dei primi principi che voglio vedere già domani. Il tempo è poco, mi sembrava giusto non stravolgere più di tanto le conoscenze dei ragazzi e le metodologie di lavoro. Cerchiamo di far emergere le qualità di questi giocatori che tutti riconosciamo, ma che in questo periodo per una serie di situazioni non sono riusciti ad esprimere. Pavoletti e Simeone possono giocare insieme: bisognerà valutare giorno per giorno la loro adattabilità, ma negli anni ho alternato vari moduli, non ho preclusioni di nessun tipo. Cerco di creare le opportunità per esaltare le caratteristiche di ciascuno, all’inizio o a partita in corso. Tutti i giocatori li considero titolari, partono tutti alla pari, poi come è ovvio ci sarà chi giocherà di più, ma i cinque cambi sono una opportunità importante che mi permetterà di sfruttare la rosa a disposizione. Il Crotone gioca da un paio di anni con lo stesso allenatore e propone la medesima idea di calcio. Una buona squadra, con calciatori di qualità, la classifica non è sincera nei suoi confronti. Sarà una partita difficile, come tutte quelle che ci aspettano. Alla loro organizzazione opporremo la nostra determinazione, la voglia di fare risultato, di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Domani sarà la mia centesima panchina in Serie A, il mio auspicio è di poterne totalizzare tante altre.

Dove vedere la partita in streaming

L’incontro Crotone – Cagliari del 28 febbraio 2021, valido per la ventiquattresima giornata di Serie A 2020/2021, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva sulla piattaforma DAZN. Per poter assistere all’importante sfida per la salvezza sarà necessario scaricare l’app dedicata sulla propria smart tv. In caso non si fosse dotati di smart tv, basterà attaccare un dispositivo Xbox (Xbox One, Xbox One S, Xbox One X, Xbox Series S e Xbox Series X) o PlayStation (PS4 e PS5), oppure dispositivi come Amazon Fire TV Stick e Google Chromecast, al proprio televisore. I clienti Sky in possesso di un decoder Sky Q potranno scaricare direttamente l’app. Gli abbonati che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN potranno vedere il derby su sul canale DAZN 1 (209 del satellite). Crotone – Cagliari sarà visibile anche in diretta streaming sempre attraverso DAZN, collegandosi al sito ufficiale della piattaforma da pc o notebook, oppure scaricando l’applicazione su smartphone e tablet. Poi basterà semplicemente selezionare il match dal palinsesto.

Le probabili formazioni delle due squadre

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Pereira, Golemic, Magallan, Luperto; Messias, Molina, Vulic, Reca; Di Carmine, Ounas. Allenatore: Stroppa.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Ceppittelli, Godin, Rugani; Zappa, Nandez, Marin, Nainggolan, Lykogiannis; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Semplici.

STADIO: Ezio Scida

Articoli correlati