De Sanctis: “Bravo Presidente, Hamsik non si vende. E i gioielli costano”

Il portiere del Napoli, Morgan De Sanctis ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport 24. Ecco quanto evidenziato da Tuttonapoli.net: “Lo scudetto? Ho preferito non vincerlo – ha detto scherzando – perchè mi sarebbe costato un patrimonio in pastiere viste le scommesse che avevo sottoscritto! Ero convinto che Mazzarri sarebbe rimasto, tutto è bene quel che finisce bene. La festa per la Champions? Di ciò che è successo in campo avete visto tutto, meno male che non c’erano le telecamere di Sky a riprendere i festeggiamenti con il presidente e l’allenatore…Ora aspettiamo con ansia le notti da Champions, per portare il Napoli sempre più in alto. Questa è una piazza unica, e qui i calciatori ricevono gratificazioni che sarebbe difficile trovare altrove”

QUESTIONE HAMSIK – “Sono d’accordo con De Laurentiis: i gioielli costano. Sono contento che abbia detto di non voler vendere Marek”

CAVANI-DI NATALE – “Chi è più forte? Sono due attaccanti diversi, potrebbero tranquillamente convivere nella stessa squadra. Ma come qualità tecnica, Di Natale in serie A è il migliore”

LA SOCIETA’ E’ UNA GARANZIA – “Sono a Napoli da due anni, e ho capito che esistono tre categorie: i disfattisti, i trionfalisti e i saggi. Questi ultimi sono la maggioranza, ma stanno zitti, mentre parlano spesso le altre categorie. Ma la garanzia del Napoli è la società, che si esprime per tutti noi”.

[Vincenzo Balzano – Fonte: www.tuttonapoli.net]