De Sanctis: “Superato alla grande il primo tour de force. Essere il portiere del Napoli significa…”

257 0

Il portiere del Napoli, Morgan De Sanctis, ha rilasciato alcune dichiarazioni al giornale “Il Centro”. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli.net

Da due anni non salta una partita con il Napoli.
«Nella mia vita ci sono la famiglia e il calcio. Non ho vizi. Io vivo di calcio: mi piace curare i dettagli in allenamento e mi rilasso nel vedere il calcio in televisione, adoro seguire anche i campionati esteri. E poi devo ringraziare madre natura che mi ha regalato una certa predisposizione fisica».

Lei punta ad arrivare agli Europei.
«E’ talmente tanta la gioia di essere nel gruppo che mi godo ogni minuto in maglia azzurra senza fare progetti».

E intanto il suo Napoli sta facendo benissimo.
«Abbiamo superato alla grande il primo tour de force. Sette gare in venti giorni, abbiamo perso solo quella sul campo del Chievo».

Che cosa significa essere il portiere del Napoli in una città che vive di calcio?
«Significa portare una corazza addosso, perché non è facile giocare con tanta pressione. C’è voluto tempo per conquistare la fiducia della piazza e cerco di conservarla con il lavoro».

[Redazione Tutto Napoli Fonte: www.tuttonapoli.net]