Divorzio Messi-Barcellona: le parole dell’avvocato Alonso

67

Le interessanti dichiarazioni dell’avvocato in diritto sportivo spagnolo nel corso di un’intervista rilasciata al programma El Larguero.

BARCELLONA – La battaglia tra Leo Messi e il Barcellona è appena iniziata. La storia d’amore più intensa degli ultimi 20 anni di calcio internazionale sta naufragando nel peggiore dei modi: da una parte c’è l’argentino che spinge per andare via mentre dall’altra c’è la strenua resistenza del club catalano che si appella alla clausola da 700 milioni. A tal proposito, l’avvocato di diritto sportivo spagnolo Alonso ha fatto chiarezza con queste dichiarazioni: “Se Messi andrà in un’altra squadra spagnola allora quel comunicato può avere un senso. Dovesse andare all’estero, invece, l’organo che dovrebbe risolvere la battaglia legale sarebbe la FIFA, in alcun modo potrebbe essere la Liga. Alcune condizioni sono state distorte dal Covid, le date ora non coincidono. L’assenza di Messi ai test? L’invio di un burofax fa terminare unilateralmente un contratto, per cui la sua eventuale presenza sarebbe stata un’incongruenza”.

Articoli correlati