É matematico: il Genoa per la quinta volta consecutiva in A. E ora il derby

Amici di fede! E’ matematico: il Genoa l’anno prossimo giocherà la sua quinta stagione consecutiva in Serie A. Ed è anche matematico che il Genoa non finirà dietro la Sampdoria in classifica. Dobbiamo, amici, essere molto contenti di questi risultati.
Attenzione agli imborghesimenti. Ricordiamoci ancora il gennaio di critica da parte di alcuni genoani dal palato (troppo) fino e di certa critica un po’ prevenuta nei confronti del Joker.

Ricordiamoci il recente passato di sconfitte umilianti per la nostra gloriosa bandiera in giro per i meno noti campi della Serie B e della Serie C. E’ vero che le aspettative, anche mie, a inizio campionato erano altre. Ma è vero anche che se le stagioni deludenti finiscono così….vuol proprio dire il Genoa è una solida realtà del campionato italiano. Ed è quello che abbiamo sempre voluto.

Grazie quindi alla famiglia Preziosi. E grazie alla piazza, fantastici ragazzi della Nord in primis, che è molto maturata negli ultimi anni e offre sempre un contributo di supporto e serenità all’ambiente.

Ora ci aspetta un derby di fuoco. Normalmente una stracittadina è sempre da vincere. Per la supremazia locale e per la gioia dei tifosi. Quanto alla supremazia cittadina, credo che il derby sia invero influente. E’ evidente che appartiene al Genoa. Oggi miglior classifica, miglior organizzazione societaria, miglior parco giocatori, miglior formazione primavera. Da sempre miglior bacheca e tradizione.

Quanto alla gioia dei tifosi, molti “impazzerebbero” nello sconfiggere un Doria quart’ultimo a tre giornate dalla conclusione del Campionato. I blucerchiati hanno del resto perso ieri una grossa occasione per compiere un decisivo passo verso la salvezza. Alcuni miei carissimi amici di Roma mi garantiscono che sul Tevere aspettano con ansia la 38esima giornata per “vendicare” lo scudetto perso un anno fa per mano della terribile banda Del Neri. Una vittoria del Genoa equivarrebbe con tutta probabilità alla retrocessione della Samp. Che ovviamente non ci starà e lotterà con i suoi tifosi su ogni singolo pallone.

Avanti Genoa, la settimana del derby è iniziata.

[Federico Santini – Fonte: www.sampdorianews.net]