Empoli – Hellas Verona 1-1: Cancellieri risponde a Di Francesco

873

Empoli Hellas Verona cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Empoli – Hellas Verona del 20 marzo 2022 in diretta: botta e risposta tra il primo e secondo tempo, in mezzo il rigore fallito da Simeone

EMPOLI – Domenica 20 marzo alle ore 15, allo Stadio “Carlo Castellani”, l’Empoli di Aurelio Andreazzoli sfiderà l’Hellas Verona di Igor Tudor per la trentesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022I toscani vengono dalla sconfitta esterna di misura contro il Milan, firmata Kalulu, e sono tredicesimi con 32 punti, frutto di otto vittorie, otto pareggi e tredici sconfitte con quaranta gol fatti e cinquantaquattro subiti. Dopo un ottimo avvio di stagione non stanno attraversando un buon periodo di forma: nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato due volte e perso tre, siglando due reti e subendone otto; non vince dallo scorso 12 dicembre. Di fronte troveranno la il Verona, reduce dalla sconfitta casalinga per 1-2 contro il Napoli e nono, a sette lunghezze dalla zona Europa, a quota 41, con un cammino di undici vittorie, otto  pareggi e dieci sconfitte, con cinquantaquattro reti realizzate e quarantasei incassate. Il bilancio nelle ultime cinque sfide é di due vittorie, due pareggi e una sconfitta con undici gol fatti e sei subiti. Sono quattro i precedenti, in terra toscana, tra le due compagini, con il bilancio di tre vittorie per l’Empoli e un pareggio. All’andata, lo scorso 15 dicembre, vinse la squadra di Andreazzoli con un pirotecnico 3-4 Andrea Pinamonti è il capocannoniere dell’Empoli con dieci gol realizzati; meglio di lui ha fatto Giovanni Simeone, che con quindici reti siglate é il miglior marcatore del Verona.

Tabellino e statistiche del match

EMPOLI: Vicario G., Asllani K., Bajrami N. (dal 1′ st La Mantia A.), Bandinelli F. (dal 35′ st Tonelli L.), Di Francesco F. (dal 23′ st Stulac L.), Fiamozzi R., Parisi F. (dal 41′ st Cacace L.), Pinamonti A., Romagnoli S., Viti M., Zurkowski S. (dal 41′ st Henderson L.). A disposizione: Ujkani S., Biagini V., Cacace L., Cutrone P., Henderson L., Ismajli A., La Mantia A., Luperto S., Stulac L., Tonelli L., Verre V. Allenatore: Andreazzoli A..

VERONA: Montipo L., Barak A., Bessa D. (dal 39′ st Terracciano F.), Caprari G., Casale N., Coppola D. (dal 15′ st Cancellieri M.), Gunter K., Hongla M., Simeone G., Sutalo B., Tameze A.. A disposizione: Berardi A., Chiesa M., Bosilj D., Cancellieri M., Pierobon C., Praszelik M., Terracciano F., Turra M. Allenatore: Tudor I..

Reti: al 26′ pt Di Francesco F. (Empoli) al 26′ st Cancellieri M. (Verona).

Ammonizioni: al 1′ st Romagnoli S. (Empoli), al 30′ st Parisi F. (Empoli) al 35′ pt Casale N. (Verona), al 21′ st Simeone G. (Verona), al 30′ st Cancellieri M. (Verona).

Recupero: 1′ pt, 3′ st

Possesso palla: 37%-63%

Conclusioni: 7 (2 in porta) – 14 (4 in porta)

Angoli: 3-7

Fuorigioco: 1-0

Parate del portiere: 3-1

Le dichiarazioni di Andreazzoli alla vigilia

Domani ci attende un’altra gara difficile, affrontiamo una squadra di Serie A con attribuiti e numeri importanti. Da parte nostra tenteremo di fare quello che cercheremo sempre di fare, ovvero il nostro massimo, consapevoli che questo a volt può non bastare. Fare punti in Serie A non è un qualcosa di dovuto ma costa molta fatica e ne siamo consapevoli facendo parte di un gruppo di squadre che non ha privilegi e che ogni cosa deve conquistarla con la fatica. Proveremo a farlo fino alla fine, consapevoli anche del fatto che noi come Empoli avremo sottoscritto non solo con l’inchiostro questa situazione a 9 giornate dal termine. Verona appagato? Non credo ci siano elementi che facciano pensare che il Verona abbia finito la propria energia, ha i numeri di una squadra importante pensando anche a come è partito. Li conosciamo, l’abbiamo affrontati sia in campionato che in Coppa, sappiamo le loro prerogative e sappiamo quanto siano difficili da controbattere. Abbiamo le idee chiare, proveremo a farlo e speriamo di poter utilizzare armi a nostra disposizione. A Verona l’ultima vittoria? Non credo alla cabala, credo ai numeri quando sono tanti e possono indicare qualcosa”.

“Non mi è sembrato – ha proseguito – che la squadra non abbia mai messo lo spirito giusto. Di solito il risultato pieno è una conseguenza logica rispetto a ciò che fai, a volte si rimane fuori logica come sta succedendo noi in quest’ultimo periodo. A una squadra come l’Empoli non dobbiamo chiedere il risultato pieno ma l’impegno massimo. E questo non manca mai e non è mai mancato, né durante la settimana né durante le gare, con la prestazione che può poi essere di maggiore e minore qualità. Non dobbiamo però guardarci alle spalle, pensare a domani, a una gara che cercheremo di vincere a tutti i costi, come sempre fatto e come credo farà anche il Verona. Il punto in casa del Genoa aumenta di valore alla luce delle ultime gare dei rossoblu? Fin da subito dissi che col Genoa avevo visti passi in avanti: ci aspettavamo, una partita brutta e difficile, sapevamo di affrontare una squadra con un’idea ben precisa e che fa un calcio particolare e quel risultato è stato importante per noi”.

Le dichiarazioni di Tudor alla vigilia

Sarà una gara particolare, per via dei molti assenti tra infortuni e squalifiche. Una situazione, di emergenza, che va accettata. E’ una gara che va preparata senza alibi e, anzi, dando anche qualcosa in più. Alleno una squadra forte, e una squadra forte deve avere questo modo di ragionare: esaltarsi nelle difficoltà. L’Empoli è un avversario con un’identità ben precisa, sappiamo che sarà una partita difficile perché giochiamo contro una squadra che non si snatura sulla base dell’avversario. Questo momento, in cui abbiamo tanti giocatori indisponibili, va vissuto da chi finora ha avuto meno spazio come una bellissima opportunità. Penso ad esempio a Hongla, al quale sono felice di poter dare minutaggio a Empoli. Non anticipo le mie scelte, andrà tutto valutato fino all’ultimo e lo vedrete direttamente domenica. Retsos? Non è ancora a disposizione, contiamo di averlo per la gara successiva contro il Genoa”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Matteo Marcenaro della sezione di Genova, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini della sezione di Roma 2 e Marco Bresmes di Bergamo; quarto uomo ufficiale Matteo Gariglio di Pinerolo. Al VAR Gianluca Manganiello di Pinerolo; assistente AVAR: Damiano Di Iorio della sezione di Verbano-Cusio-Ossola.

La presentazione del match

QUI EMPOLI – Andreazzoli  dovrà rinunciare ad Haas e Marchizza, per i quali la stagione può dirsi conclusa, e valtare le condizioni di Bajrami, che in settimana ha lavorato a parte. Dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-2-1, con Vicario in porta e Stojanovic, Romagnoli, Luperto e Parisi in posizione arretrata. A centrocampo Zurkowski, Asllani e Bandinelli. Sulla trequarti Henderson e  Di Francesco, di supporto all’unica punta Pinamonti, in ballottaggio con La Mantia.

QUI HELLAS VERONA –  Tudor dovrà rinunciare agli infortunati Dawidowicz, Pandur, Frabotta e Retsos. La formazione scaligera potrebbe scendere in campo con il consueto modulo 3-4-2-1, con Montipò in porta e con Casale, Gunter e Coppola in posizione arretrata. In mezzo al campo Hongla e Tameze; sulle fasce Sutalo e Cancellieri. Unica punta Simeone davanti a Barak e Caprari.

Le probabili formazioni di Empoli – Hellas Verona

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Parisi; Zurkowski, Asllani, Bandinelli; Henderson, Di Francesco; Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Günter, Coppola; Sutalo, Hongla, Tameze, Cancellieri; Barak, Caprari; Simeone Allenatore: Tudor.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Empoli – Hellas Verona, valido per la trentesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.