Euro 2016, la Russia ferma l’Inghilterra al 91′:1-1 a Marsiglia

340

pallone calcio

Un gol di Berezutski al 91′ permette alla Russia di raggiungere il pari con l’Inghilterra passata in vantaggio al 73′ con Dier

MARSIGLIA – 9 su 9. L’Inghilterra riesce a non vincere anche in questo esordio di Euro 2016 e cosi facendo porta a 9 la striscia di risultati senza vittorie nel primo match di un Europeo. Al “Velodrome” di Marsiglia si mette anche bene per gli uomini di Hodgson che passano al 73′ con una punizione di Dier. Sembra sfatata la maledizione ma al 91′ Berezutsky  di testa batte Hart e fa 1-1. Nel finale scontri tra le tifoserie.

La gara

Quello inglese èun 4-3-3. Il tridente d’attacco  composto da Sterling, Rooney e Kane. Solo panchina per Vardy. A centrocampo Lallana ed Alli i lati di Dier. In difesa, infine, avanti ad Hart, la linea a quattro formata da Walker, Smalling, Cahill e Rose. 4-2-3-1 molto offensivo, invece, per Leonid Sluckij, che si affidaalla voglia di Dzyuba. Alle spalle dell’attaccante dello Zenit  il terzetto offensivo composto da Kokorin, Smolov e Shatov, mentre Golovin e Neustadter  i due mediani avanti alla difesa. Nessuna sorpresa, infine, nel pacchetto arretrato: avanti ad Akinfeev tocca a Smolnikov, Ignashevich, V.Berezutski e Schennikov.

Al 5′ subito Inghilterra pericolosa: pallone vagante al limite dell’area, dopo una sponda all’indietro di Lallana: la conclusione al volo di Alli, però, termina alta. Al 9′  scende bene sulla destra Walker, che si accentra e serve Lallana. La conclusione del centrocampista del Liverpool, però, viene deviata in calcio d’angolo da Akinfeev. Al 11′ ancora Inghilterra: cross dalla sinistra di Sterling, che pesca in area di rigore Alli: questo sporca di quel tanto che basta la sfera per provare a servire sul secondo palo Kane. L’attaccante del Tottenham, però, non ci arriva in spaccata. Al 17′ prima conclusione verso lo specchio della porta difesa da Hart per la Russia: ci prova Ignashevich, ma l’estremo difensore inglese è attento e blocca in due tempi. Al 24′ Inghilterra vicina al gol:  scambio rapido tra Lallana e Sterling, che s’invola verso la porta difesa da Akinfeev. Diagonale perfetta, però, del Smolnikov, che anticipa l’esterno inglese al momento del tiro. Al 34′  grande giocata di Alli sulla destra, che va via a tre avversari, entra in area e scarica all’indietro per Rooney: la conclusione potente del capitano inglese viene respinta con i pugni da Akinfeev.

La prima chance della ripresa è per la Russia, al 61′ calcio d’angolo battuto verso il cuore dell’area di rigore: prova la girata di testa Berezutski che, in precarie condizioni di equilibrio, non inquadra la porta. Al 63′ sponda di Dzyuba, che serve Smolov: questo ha tutto il tempo di mirare e calciare verso il secondo palo, ma il suo tiro a giro si spegne sul fondo di poco. Al 71′ Inghilterra ad un passo dal gol: tiro potente e angolato di Rooney, che trova la grandissima opposizione di Akinfeev, il quale con un colpo di reni devia la sfera sul palo. E’ il preludio al gol perchè al 73′ la squadra di Hodgson passa con un calcio di punizione magistrale di Dier, che trafigge sul proprio palo Akinfeev, 1-0. Al 76′ prima sostituzione per la Russia: fuori Golovin, dentro Shirokov. Al 77′ dentro Wilshere per Rooney nell’Inghilterra. Al 79′ seconda sostituzione per la Russia: fuori Neustadter, dentro Glushakov. All’ 84′ terza sostituzione per la Russia: fuori Smolov, dentro Mamaev. All’ 87′ seconda sostituzione per l’Inghilterra: fuori Sterling, dentro Milner. Quando la partita sembra incanalarsi nei binari giusti per l’Inghilterra, ecco che al 91′ pareggia la Russia con una fantastica elevazione di Berezutski in area di rigore, che batte sul secondo palo con un pallonetto di testa Hart, 1-1. Non c’è più tempo poi per giocare. La Russia beffa l’Inghilterra all’esordio di Euro 2016, 1-1 a Marsiglia.

Articoli correlati