Le squadre di Euro 2020: alla scoperta della Turchia

114

Euro 2020 Turchia

La presentazione della Nazionale turca in vista dell’Europeo: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione

ROMA – Tra poco meno di tre settimane si giocherà Euro 2020, il campionato europeo rimandato di un anno a causa della Pandemia. Tra le squadre partecipanti alla competizione c’é la Turchia, inserita nel Gruppo A in compagnia di Utalia, Svizzera e Galles. Scopriamo insieme la Nazionale turca.

  • Il cammino della Nazionale
  • La rosa con i suoi top-player
  • I convocati
  • Il calendario degli incontri
  • Curiosità e statistiche
  • Dove può arrivare
  • La lista dei convocati

Il cammino della Nazionale

La Nazionale turca, inserita nel Gruppo A delle qualificazioni a Euro 2020, si é classificata al secondo posto del  raggruppamento, dietro la Francia, con 23 punti, frutto di 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta: 18 gol fatti e soltanto 3 subiti.

La rosa con i suoi top-player

Uomo di punta della Turchia é l’attaccante Burak Yilmaz, che con i suoi 18 gol in 33 gare disputate ha contribuito alla vittorie del massimo campionato francese del Lille. L’attaccante, classe 1985, ha indossato la maglia della Nazionale turca 66 volte realizzando 28 gol. Grandi aspettative sono riposte anche sul difensore della Juventus Mirih Demiral: La formazione tipo dovrebbe scendere in campo con un modulo 4-2-3-1 con Günok in porta e difesa composta al centro da Demiral e Kabak e sulle fasce da Celik e Caner Erkin. In mediana Tufan e Yokuslu. Sulla trequarti l’ex romanista Ünder, il milandista Calhanoglu e  Karaman. Unica punta Ylmaz.

I convocati

Portieri: Bayindir (Fenerbahce), Gunok (Basaksehir), Akkan (Rizespor), Cakir (Trabzonspor)

Difensori: Celik (Lille), Soyuncu (Leicester), Ayhan (Sassuolo), Demiral (Juventus), Muldur (Sassuolo), Kabak (Liverpool), R. Yilmaz (Besiktas), Meras (Le Havre)

Centrocampisti: Yazici (Lille), Tokoz (Besiktas), Tekdemir (Basaksehir), Kahveci (Fenerbahce), Yokuslu (Wba), Kokcu (Feyenoord), Tufan (Fenerbahce), Antalya (Galatasaray), Calhanoglu (Milan)

Attaccanti: B. Yilmaz (Lille), Under (Leicester), Unal (Getafe), Karaca (Alanyaspor), Omur (Trabzonspor),, Akturkoglu (Galatasaray), Dervisoglu (Galatasaray), Akbunar (Goztepe), Karaman (Fortuna Dusseldorf)

Il calendario degli incontri

La Turchia si propone tra le favorite del Gruppo A , insieme all’Italia, contro la quale giocherà allo Stadio Olimpico nella gara di esordio, il 11 giugno alle ore 21, contro la Turchia. Le altre due giornate andranno in scena allo Stadio Olimpico di Baku, in Azerbaigian: la seconda il 16 giugno alle ore 18 contro il Galles , la terza il 20 giugno alle ore 18 contro la Svizzera.

Curiosità e statistiche

La Turchia non ha un grande rapporto con i campionati Europei visto che si é qualificata solo quattro volte. Il miglior piazzamento fu nel 2008 quando raggiunse le semifinali grazie ad un percorso fatto di 2 vittorie, un pareggio e 2 sconfitte con 8 reti realizzata e 9 incassate. Le altre qualificazioni risalgono al 1996, 2000 e 2016.

Dove può arrivare

La Turchia si propone tra le favorite del Gruppo A , insieme all’Italia, contro la quale giocherà, come abbiamo visto, la gara di esordio. La Nazionale, però, può essere protagonista.

Articoli correlati