Europa League, Fiorentina: formazione fatta per il ritorno con il Tottenham

logo Europa LeagueNotte d’Europa, notte di certezze. Paulo Sousa non sembra avere dubbi per la gara di questa sera al White Hart Lane contro il Tottenham, e dovrebbe riproporre la squadra col modulo che l’ha condotta in alto in classifica. Infatti il portoghese sembra essere davvero intenzionato a tornare “all’antico”, rispolverando quel 3-4-2-1 con il quale i viola hanno stupito tutti nelle prime fasi della stagione e che, visto l’arrivo di Tello, era stato momentaneamente accantonato. L’ex Porto non è arruolabile per le sfide europee, tuttavia nella sfida di andata Sousa aveva insistito su quel 4-2-3-1 che è adesso più di un’alternativa, adattando Tomovic al ruolo di terzino destro.

Sappiamo perfettamente quanto sia difficile dare una definizione netta al posizionamento dei giocatori in campo, abituati a ruotare con grande continuità provando così a sorprendere gli avversari. Per questo motivo è sempre piuttosto arduo specificare il modulo della Fiorentina, ma la base di partenza per portare a casa gli ottavi di finale sembra essere proprio la difesa a 3, quella che meglio si adatta alle caratteristiche dei difensori. Tomovic infatti fa grande fatica quando si avvicina alla fascia, e con la squalifica di Roncaglia le scelte più obbligate del solito.

Facile ipotizzare il solito grande lavoro di Bernardeschi, chiamato a occupare nuovamente una porzione di campo molto ampia. In più dovrà dar manforte a quelli davanti, a Ilicic, Borja Valero e Kalinic perché, inutile nascondersi, segnare è un obbligo. 

Appuntamento allora a questa sera, quando a Londra la Fiorentina andrà alla ricerca di un’altra impresa.

[Lorenzo Benedetti – Fonte: www.violanews.com]