FIGC, Gravina: “Spero di poter riaprire gli stadi in estate”

81

Gravina

Le parole del presidente della Federcalcio Gravina nel corso di un’intervista rilasciata all’edizione odierna de “Il Mattino”.

ROMA – Gabriele Gravina, presidente della FIGC, è intervenuto ai microfoni del quotidiano “Il Mattino”. Queste le sue parole a cominciare dalla possibile riapertura, seppur parziale, degli stadi: “Mi auguro di riaprire gli stadi già in estate. Migliorando l’andamento dei contagi, spero si possa consentire un accesso parziale agli impianti di calcio. Sarebbe una straordinaria iniezione di fiducia e di entusiasmo”.

Sul tanto discusso algoritmo ha aggiunto: “Ho sempre sostenuto che cambiare format in corsa sarebbe stato necessario se non ci fossero state le condizioni per la ripartenza. Invece oggi siamo molto vicini a questo traguardo, è giusto che si giochino tutte le partite in programma. Polemiche sull’algoritmo? È stato sollevato molto rumore senza nemmeno conoscere di cosa di tratta. Se non vogliamo chiamarlo così, possiamo chiamarlo criterio per la definizione delle graduatorie ispirato al merito sportivo”.

Sulla Coppa Italia ha dichiarato: “L’assegnazione della Coppa Italia sarà uno straordinario messaggio di speranza, un inno allo sport, trasmesso in diretta mondiale. Rispettando tutte le misure di sicurezza assisterò alla finale”. E, infine, sulla quarantena: “Il mio auspicio è che l’Italia riesca a superare definitivamente la fase critica, a quel punto si potrà riaffrontare l’argomento con Governo e CTS, che su questo aspetto ha sempre mostrato grande cautela”.

Articoli correlati