Europa League, Fiorentina-Qarabag risultato e cronaca della partita

648

Fiorentina-Qarabag risultato e cronaca della partita

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, De Maio, Salcedo; Tello, Sanchez (dal 1′ st Vecino), Cristoforo, M. Olivera; Bernardeschi (dal 16′ st Chiesa), Kalinic (dal 17′ st Zarate); Babacar. A disposizione: Badelj, Milic, Lezzerini, Vecino, Borja Valero. Allenatore: Paulo Sousa.

QARABAG (4-2-3-1): Sehic; Medvedev, Yunuszada, Sadiqov, Agolli; Michel, Richard Almeida; Ismayilov (dal 16′ st Muarem), Amirguliyev, Dani Quintana (dal 1′ st Huseynov); Reynaldo Silva (dal 39′ st Ndlovu). A disposizione: Grayev, Qurbanov, Saranov, Diniyev. Allenatore: Gurban Gurbanov.

Arbitro: Drachta

Guardalinee: Brandner, Kuehr

Addizionale 1: Schuttengruber

Addizionale 2: Muckenhammer

Quarto uomo: Riedl

Reti: al 39′ pt Babacar, al 42′ pt Kalinic, al 45′ pt Babacar, al 18′ st e al 33′ st Zarate, al 47′ st Ndlovu

Ammonizioni: Sanchez, Medvedev, Zarate, Michel

Espulsioni: al 30′ pt Yunuszada

Recupero: 1 minuto nel primo tempo

Stadio: Artemio Franchi di Firenze

Cronaca di Fiorentina-Qarabag

Anteprima di Fiorentina-Qarabag

FIRENZE – Dopo il pareggio senza reti con il Milan in campionato, oggi alle ore 19:00 la Fiorentina ospiterà al Franchi il Qarabag per la seconda giornata del Girone J di Europa League. Dopo aver pareggiato a Salonicco contro il PAOK, i Viola dovranno riscattarsi davanti al proprio pubblico contro gli azeri che ha pareggiato nel finale con lo Slovan Liberec. Arbitrerà l’incontro Drachta che sarà assistito da Brandner e Kuehr. Quarto ufficiale sarà Riedl mentre gli addizionali saranno Schuttengruber e Muckenhammer.

QUI FIRENZE – Paulo Sousa tenta un mini turnover per il match contro gli azeri. Il tecnico lusitano non cambia però modulo, affidandosi al solito 3-4-2-1. Tatarusanu dovrebbe restare il portiere titolare, con Tomovic, De Maio e Rodriguez. A centrocampo Tello e Olivera agiranno sugli esterni mentre al centro si rivedrà Vecino dal 1′ assieme aSanchez. A centrocampo Borja Valero e Ilicic (entrambi in ballottaggio con Cristoforo e Zarate) affiancheranno l’unica punta Babacar.

QUI QARABAG – 4-3-3 scelto dal tecnico Gurbanov. In porta ci sarà il bosniaco Sehic, sorretto dai quattro difensori Medvedev, Yunuszade, Sadigov e Agolli. Nella zona nevralgica del campo l’allenatore azero sceglie il trio composto da Michel, Garayev eRichard mentre in attacco Quintana e Ndlovu agiranno sugli esterni di Reynaldo.