Genoa: con il Cesena ci si affida al 4-2-3-1

Il Cesena non fa in tempo a godersi la vittoria sul Brescia che deve preparasi all’importante sfida di Domenica quando al “Manuzzi” arriverà il Genoa. La squadra di Ballardini ha disputato fin’ora 17 partite (una da recuperare), totalizzando 22 punti frutto di 6 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte, ed è determinata a battere il Cesena per migliorare la propria posizione in classifica.

Probabile formazione

Genoa (4-3-2-1) Eduardo, Mesto, Dainelli, Kaladze, Criscito, Rafinha, Milanetto, Rossi Ma., Jankovic, Destro, Rudolf

A disposizione: Scarpi, Chico, Moretti, Veloso, Kharja, Boakye, Zigoni

Indisponibili: Antonelli L., Sculli, Paloschi

I dubbi

Mentre i due nuovi acquisti Antonelli e Paloschi sono ancora indisponibili, Ballardini si dovrebbe affidare all’ormai collaudato 4-2-3-1 con Eduardo fra i pali, difesa a 4 formata da Criscito a sinistra, Kaladze e Dainelli coppia centrale e uno fra Mesto e Chico sulla destra, con Mesto che sembra essere in vantaggio per una maglia da titolare. Il perno del centrocampo sarà Milanetto, ai suoi lati Rafinha e Rossi a supporto di Jankovic sulla trequarti. In attacco la scelta è praticamente obbligata: Destro e Rudolf formeranno la coppia offensiva visto che toni è stato appena ceduto alla Juventus.

Dichiarazioni pre-partita

Kaladze: “Cesena è una tappa importante, troveremo un gruppo col morale alto dopo il successo con il Brescia. Come sempre, l’obiettivo deve essere quello dei tre punti. Gli infortuni ci hanno penalizzato nel girone di andata. A organico completo, abbiamo le potenzialità per fare meglio nel ritorno”.

[Cesare Rubboli – Fonte: www.tuttocesena.it]