Fantacalcio, Genoa: la scheda di Diego Perotti

421

Diego Perotti arriva al Genoa per rifarsi di quanto la sorte li ha tolto finora. Giocatore dal talento purissimo, l’esterno argentino è stato frenato in questi anni dai troppi infortuni muscolari che ne hanno minato il rendimento. Arrivato giovanissimo al Siviglia (stagione 2008/2009), Perotti aveva subito impressionato gli addetti ai lavori, al punto che il club andaluso aveva posto una clausola rescissoria di 45 milioni di euro. Negli ultimi tre anni, però, la sorte gli è stata avversa, frenandone l’ascesa con frequenti guai fisici. Il Genoa, rappresenta per l’argentino l’occasione del riscatto.

PUNTI DI FORZA – La classe di Perotti aveva conquistato anche Maradona che, da ct dell’Argentina, lo fece debuttare in nazionale il 9 novembre 2009 contro la Spagna. Mancino purissimo, nasce trequartista, ma negli anni è stato spostato ad ala. Può coprire entrambe le fasce, salta l’uomo con facilità, disorientandolo con le sue finte ed è bravo sia in fase realizzativa che nelle vesti di assistman. Con un allenatore perfezionista come Gasperini, Perotti può essere un crack del prossimo campionato e del vostro fantacalcio. Nel 3-4-3 di stampo genoano, l’ala argentina può risultare devastante, regalando bonus importante. A cifre ragionevoli (diciamo 10-15 crediti massimo, in un fanta tra amici) può rivelarsi un bel colpo, anche perchè, sarà sicuramente quotato centrocampista. Il ragazzo, prima che la sfortuna si accanisse su di lui, era finito anche nel mirino del Real Madrid. Un po’ di fiducia la merita.