Gianluigi Buffon al Parma 21 anni dopo e la voglia di stupire

21

gianluigi buffon

L’ex numero uno della nazionale italiana ai microfoni di Sky: “sono certo di poter fare bene per i prossimi 4-5 anni. Fisicamente sto bene”

PARMA – Buffon riparte da dove aveva iniziato la sua carriera. Il neo portiere del Parma ha rilasciato a Sky Sport un’intervista per parlare delle sue motivazioni nella squadra che lo ha fatto debuttare 21 anni fa ma anche di altri temi. Parlando della sua carriera ha sottolineato che si sente certo di poter continuare a fare bene per i prossimi 4-5 anni e che si sente bene fisicamente oltre ad aver maturato un’esperienza importante. Nessun dubbio dunque perchè si sente motivato nel ritornare a Parma. Circa l’accoglienza ricevuta: “Il ghiaccio è stato rotto già dopo il primo giorno, si sta vivendo in un bel clima di amicizia e positività. Spero che ciò possa essere propedeutico per fare una grande stagione”. Parlando della sua esperienza in B con la Juventus ha sottolineato come il girone d’andata non è stato semplice e che solo nella fase finale, acquisita la leadership il cammino è stato più in discesa.

Quindi il portierone ex Azzurro ha parlato di Euro 2020 dove ha elogiato il ct Mancini per il lavoro svolto e le motivazioni create dopo le delusioni passate puntando anche su diversi giovani. Parlando invece di giocatori ha evidenziato il valore dei centrali Bonucci e Chiellini, la classe di Verratti, la conferma di Jorginho ma anche le piacevoli sorprese di Chiesa e Donnarumma con quest’ultimo che dopo il premio a Euro 2020 come migliore giocatore del torneo ha chance per puntare al pallone d’oro. Inevitabile anche una domanda sulla Juventus e il ritorno di Max Allegri: “Penso che la Juve, come squadra, abbia tutte le carte in regola per tornare a vincere lo scudetto. Ad Allegri chiederanno di vincere lo scudetto e nessuno come lui sa cosa serve alla Juve per risollevarsi”.

Articoli correlati