Gianni Di Marzio: “Il Napoli ha perso ad Anfield per stanchezza”

Gianni Di Marzio, ex allenatore di Napoli e Catania, ed attuale opinionista, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Radio Goal” su Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato da Tutto Napoli.net: “L’opinione comune sulla disfatta di Liverpool è che la gara è stata persa per colpa di alcuni errori dei singoli. La mia idea è diversa. Il Napoli ha giocato per 75 minuti senza timori reverenziali, ha giocato palla a terra, ha attuato un pressing alto ed è passata in vantaggio meritatamente. Ma dopo 75 minuti, l’acido lattico e la stanchezza si sono fatti sentire. Errori di palleggio, sbagli sugli appoggi e pressing non effettuato hanno permesso al Liverpool di dilagare a centrocampo.

Mazzarri dopo l’ingresso di Gerrard nelle file del Liverpool, doveva subito cambiare lo stanchissimo Hamsik e mettere forze fresche come Yebda e Grava, che avevano avviato il riscaldamento già da molto. Il tecnico toscano non ha avuto subito il coraggio di fare dei cambi, proprio come era successo a Bergamo, ma se si vuole crescere e andare avanti a livello europeo, anche l’atteggiamento del mister deve essere all’altezza. Spero che per la gara contro il Parma i calciatori siano riposati, bisogna effettuare il turnover perchè ormai le pile di alcuni atleti sono scariche”.

[Antonio Gaito – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]