Super Di Vaio spinge il Bologna: 2-0 al Lecce in extremis

Rinascita Bologna nel segno di Marco Di Vaio. Il capitano e cannoniere dei felsinei regala a Malesani tre punti importantissimi nella sfida interna contro il Lecce per l’anticipo della decima giornata di Serie A. La partita è bella ed offre spunti subito interessanti nel primo tempo: Di Vaio fallisce un’ottima occasione da pochi passi con un colpo di testa a lato di poco, Meggiorini si dà da fare e crea tanto, il Lecce non sta a guardare e prima con Di Michele, poi con Piatti, impegna un Viviano che in questo periodo pare una saracinesca. Le diverse opportunità fanno ‘mangiare le mani’ ad un Bologna volenteroso e sprecone, ma la consapevolezza di poter vincere si legge già negli occhi di Di Vaio al termine della prima frazione.

Nella ripresa, il Bologna decide di mettercela tutta trascinato dal proprio capitano. Ma è il Lecce a creare la prima, grandissima palla-gol con Gianni Munari, che trova un Viviano miracoloso davanti a sè al minuto 48. Da questo momento, tante opportunità da una parte e dall’altra: ci provano Giacomazzi, Della Rocca, Di Michele ed il solito Marco Di Vaio, finché all’84 non si sblocca la partita: è proprio Marco Di Vaio a bucare Rosati con un colpo di testa da pochi passi, infallibile per un bomber come lui alla sesta rete in campionato. Poco dopo, il colpo del k.o. fatale per gli uomini di De Canio: all’85esimo, passato solo un minuto, il fantasista Gimenez entrato in campo da poco sfrutta benissimo l’assist del meraviglioso Di Vaio e offre il 2-0 al pubblico del ‘Dall’Ara’, che torna a sorridere dopo una fase non proprio esaltante.

DI VAIO – Il trascinatore del Bologna, Marco Di Vaio, parla dopo la vittoria sul Lecce a Sky Sport, nell’ambito della quale ha messo a segno la rete che ha sbloccato il match: “Una vittoria meritata che ci fa felici. Abbiamo dato tutto e siamo stati ripagati – dice l’ex Juventus – Questi sono tre punti che pesano perché contro una concorrente diretta, oggi si è visto il gruppo unito e il carattere, è la voglia di vincere che fa la differenza”.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]