Chiellini: “Contro l’Inghilterra serviranno spensieratezza e follia”

44

muro italia logo

“Domani si dovrà osare, andare, essere lucidi per avere la situazione sotto controllo: serviranno cuore caldo e testa fredda”

LONDRA – Alla vigilia di Italia – Inghilterra Giorgio Chiellini é intervenuto in conferenza stampa, al fianco del CT Roberto Mancini per illustrare la gara. Per lui l’Inghilterra non è la Spagna, ha caratteristiche diverse e crede che siano arrivate in finale le squadre che hanno dimostrato di più durante questo Europeo. Gli inglesi sono solidi, fisici, hanno grandi individualità in ogni reparto. Hanno un’organizzazione portata avanti da Southgate dopo Euro 2016. Non attuano il palleggio come gli spagnoli ma sono forti in ogni reparto. Hanno subito mezzo gol su punizione in tutto l’Europeo e appena hanno campo sono molto pericolosi.

Chiellini si é detto divertito dalle vignette che circolano in questi giorni: la prima pagina del National, ad esempio, lo ha fatto sorridere per la rivalità della Scozia con l’Inghilterra. É convinto che domani sera servirà cuore caldo per sopravvivere, ma anche la testa fredda: si dovrà osare, andare, essere lucidi per avere la situazione sotto controllo. Certo, é impensabile avere la gara sotto controllo per 90′ ma occorrerà farlo per più tempo possibile.

Chiellini é consapevole che il suo compito, così come quello di Mancini, è di sdrammatizzare la tensione. Tutti sanno l’importanza della partita, non c’è bisogno di metterla in evidenza. “Servirà fare da pompieri, questo vale per noi e per loro. Dobbiamo godercela con gioia e con la cosa che ho detto per la prima volta al Forte Village: spensieratezza e follia”.

Infine il capitano azzurro ha speso due parole per Kane, che lo aveva impressionato in un’amichevole a Torino con l’Inghilterra:  è fisico, tecnico, sa fare assist, sa tirare bene da fuori, sa tirare punizioni. “Mi ha colpito tanto, ci ho giocato contro al Tottenham, l’ho visto, è incredibile. Sono un suo grande estimatore”

Articoli correlati