Grecia, out Moras. Difesa a tre?

Tegola per la Grecia, in vista della partita di esordio al Mondiale, sabato 12 giugno, contro la Corea del Sud.

Secondo il rappresentante della federazione infatti, l’infortunio al polpaccio destro, maturato in allenamento, non consentirebbe al giocatore di poter prendere parte alla gara, forse anche per non rischiare di aggravarne la condizione.

Stato di forma non ancora ottimale secondo le parole riportate in conferenza dal difensore Seitaridis che tuttavia è desideroso di partire con il piede giusto.

L’assenza di Moras potrebbe far orientare il tecnico Rehhagel verso uno schieramento a tre con Kyrgiakos, Papadopoulos e Papastathopoulos ma non bisogna dimenticare i rischi già corsi con tale soluzione tattica (vedi le sfide le amichevoli con Corea del Nord e Paraguay).