Grifols partner ufficiale del calcio femminile UEFA

36

womens football grifolsLa UEFA è orgogliosa di annunciare che Grifols, produttore leader mondiale di farmaci plasmaderivati, è diventato partner ufficiale della UEFA per il calcio femminile a partire dalla stagione 2021/22, fino al 2025. Di seguito la nota della UEFA.

“Nell’ambito dell’accordo quadriennale, Grifols diventerà partner sanitario esclusivo dei tornei femminili UEFA a tutti i livelli, compreso UEFA Women’s Champions League, UEFA Women’s Euro, Campionati UEFA Women’s Under 19 e Under 17 e UEFA Women’s Futsal EURO, oltre a prendere parte all’iniziativa Together #WePlayStrong della UEFA, che incoraggia ragazze e donne a iniziare a giocare a calcio.

Guy Laurent-Epstein, direttore marketing UEFA: “Siamo felici di accogliere Grifols nella nostra esclusiva famiglia di partner per il calcio femminile UEFA e non vediamo l’ora di vivere insieme nuove ed entusiasmanti serate di calcio femminile”.

Il 2021/22 segnerà l’inizio di una nuova alba per la UEFA Women’s Champions League. Ci sarà una fase a gironi a 16 squadre, mentre il montepremi in palio è stato quadruplicato. La prossima estate inoltre si giocherà UEFA Women’s EURO 2022 in Inghilterra.

Nadine Kessler, responsabile UEFA per il calcio femminile: “Questo è un momento fantastico per entrare a far parte del calcio femminile UEFA data la sua crescita esponenziale. Siamo quindi felici di dare il benvenuto a Grifols in questo emozionante viaggio insieme a noi. Per anni Grifols ha dimostrato il suo impegno per lo sport femminile attraverso le sponsorizzazioni di iniziative sociali locali, tra cui la pallavolo e l’hockey su prato. Pertanto, crediamo che sia il partner perfetto per unirsi a noi e non vediamo l’ora di lavorare insieme a loro nelle prossime stagioni”.

Le donne rappresentano il 60% della forza lavoro di Grifols, che all’inizio del 2021 è stato incluso nel Bloomberg Gender-Equality Index per il suo impegno nella promozione delle donne sul posto di lavoro.

Teresa Rione, responsabile della comunicazione di Grifols ed ex atleta olimpica: “Lo sport è una delle più potenti piattaforme per la promozione dell’uguaglianza di genere. Permette di affinare tecniche e qualità che possono tornare utili alle donne nei posti di lavori e in tutti i campi della vita sociale”.

Come parte del suo accordo, Grifols sarà in grado di intraprendere molteplici attività di branding e promozionali attraverso i suoi canali interni ed esterni e le strutture UEFA. L’attività di promozione potrebbe essere fatta attraverso pannelli LED fissi e rotanti all’interno dello stadio, attraverso iniziative promozionali nel giorno della partita e in loco, con premi in palio, accessi hospitality e attivazioni digitali sui social network.

Raimon Grifols, co-CEO Grifols: “Grifols è estremamente orgogliosa di sostenere il calcio femminile UEFA e di contribuire a costruire le basi per un futuro più equo e sostenibile”.

Víctor Grifols Deu, co-CEO Grifols: “La nostra partnership con la UEFA è entusiasmante per i nostri dipendenti e per tutti coloro che fanno parte di Grifols. Non vediamo l’ora di assistere a partite emozionanti”.

Grifols, fondata a Barcellona nel 1909, si unisce a Visa, Pepsi, Just Eat Takeaway.com, Hublot e al gruppo Euronics come partner del Calcio Femminile UEFA.

Articoli correlati