Guerin Subbuteo 2023, prima tappa a Reggio Emilia il 21 e 22 gennaio

44

Torna uno dei trofei più prestigiosi del circuito FISCT con la prima tappa dell’anno presso Subbuteoland del Torneo di Subbuteo tradizionale

guerin subbuteo 21-22 gennaio 2023REGGIO EMILIA – Dopo le vittorie conseguite al termine dello scorso anno e le premiazioni dei vincitori effettuate presso la sede del Corriere dello Sport da parte del Direttore del Guerin Sportivo, Ivan Zazzaroni, riparte il Guerin Subbuteo, uno dei trofei più prestigiosi del circuito della Federazione Sportiva Italiana Calcio da Tavolo (FISCT), giunto alla sua 20esima edizione. La prima tappa, per la disciplina del Subbuteo Tradizionale, si disputerà in quel di Reggio Emilia, presso la suggestiva location di Subbuteoland, nelle giornate di sabato 21 (con il Torneo Individuale) e di domenica 22 gennaio (con la competizione a squadre).

Gli iscritti a questa prima tappa, organizzata, come di consueto, dalla FISCT in collaborazione con il Settore Nazionale Subbuteo dell’Organizzazione per l’Educazione allo Sport (OPES, ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI), sono ben 62, provenienti da tutta Italia, mentre le squadre, che disputeranno il torneo di domenica, saranno 20. L’intero torneo verrà trasmesso in diretta sul canale Youtube ufficiale della Federazione.

IL GUERIN SUBBUTEO

Il Guerin Subbuteo è considerato uno dei trofei più importanti del circuito nazionale del Calcio da Tavolo e del Subbuteo. La prima, storica, edizione venne organizzata a Genova nel 1978, al termine della quale Stefano Beverini si aggiudicò la vittoria. Organizzato a suo tempo dal genovese Edilio Parodi, importatore e patron del Subbuteo italiano dell’epoca, in collaborazione con lo storico Guerin Sportivo (la più antica rivista di sport del mondo), questo importante torneo si è disputato per ben 18 anni consecutivi (fino al 1995), per poi riprendere la propria attività nella scorsa stagione, dopo ben 26 anni, grazie alla rinnovata intesa tra la Federazione Italiana Sportiva Calcio da Tavolo (FISCT) ed il magazine sportivo attualmente diretto da Ivan Zazzaroni. I vincitori dell’ultima edizione disputata sono stati, nello specifico: Angelo Bisio (Stella Artois Milano), per la categoria Pulcini del Calcio da Tavolo, Mattia Ferrante (Sessana), per la categoria Juniores del Calcio da Tavolo, Ferdinando Gasparini (Salernitana), per la categoria OPEN del Calcio da Tavolo, e Cesare Santanicchia (Salernitana), per la disciplina del Subbuteo Tradizionale. Per quanto riguarda, invece la competizione a squadre, sono state premiate le squadre della Salernitana, che ha ottenuto il successo nella disciplina del Calcio da Tavolo, e del Perugia, che si è aggiudicata il trofeo sia per il Subbuteo Tradizionale e sia nella cosiddetta “Combinata” (la classifica determinata dai punteggi ottenuti in entrambe le discipline).