Hellas Verona, Pessina: “Vorrei ripartire ma servono regole certe”

148

Le parole del centrocampista dell’Hellas Verona nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di Radio RAI.

VERONA – Matteo Pessina, centrocampista dell’Hellas Verona, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio RAI. Queste le sue parole a cominciare dall’eventuale ripresa del campionato:  “Non è stato un periodo semplice, la situazione è stata difficile per tutti. Solo uno della nostra squadra ha avuto il virus ma è stata dura per tutti. “Ho sentito un po’ di pareri discordanti. C’è chi vuole ricominciare e chi no. A me piacerebbe ripartire ma servono regole certe perché la salute viene prima di tutto. La ripresa degli allenamenti? “E’ stato talmente difficile stare a casa che comunque andare al campo ad allenarci è importante. Lo spogliatoio manca, socializziamo molto lì, ma in un momento così ci dobbiamo adeguare”.

Sulle nuove norme sui contatti di gioco ha aggiunto: “Sì, sicuramente qualche difficoltà ci sarà, in uno sport fisico come il calcio. Si possono evitare gli abbracci dopo i gol ma mentre giocheremo i contatti ci saranno e sarà difficile. Non spetta a noi decidere se ricominciare o no”. Sulla positività di Zaccagni: “Ha avuto paura, è stato bene perché non ha avuto grossi sintomi ma si è spaventato per questo virus che ha ucciso migliaia di persone in Italia”.

Articoli correlati