Hellas Verona – Torino 1-1: diretta live, risultato finale

1223

Hellas Verona - Torino cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Hellas Verona – Torino di domenica 9 maggio 2021 in diretta: formazioni e cronaca in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming il match valido per la 37° giornata di Serie B

La cronaca e tabellino minuto per minuto

RISULTATO FINALE: VERONA-TORINO 1-1

SECONDO TEMPO

90′ Si conclude qui l’incontro tra Verona e Torino, 1 a 1 il risultato finale. Un saluto da Calciomagazine che vi ricorda di seguire le prossime dirette

90′ E’ giallo! Rolando Mandragora riceve il cartellino dall’arbitro

89′ Cartellino di color giallo per Nikola Kalinić

88′ Gol per Verona con Federico Dimarco che realizza, assist di Antonín Barák. Adesso siamo sul risultato di 1 a 1

87′ Intervento di Mërgim Vojvoda, inevitabile il cartellino giallo per lui

85′ In rete Mërgim Vojvoda! Per lui colpendo con la testa, assist di Cristian Ansaldi e punteggio che diventa: 0 a 1

83′ Inflessibile il direttore di gioco che sventola il cartellino giallo per Koray Günter

78′ Fuori Antonio Sanabria, ecco la mossa dell’allenatore

78′ Dalla panchina si alza Federico Bonazzoli che fa il suo ingresso

78′ Gli fa spazio Andrea Belotti per Torino

78′ In campo per Torino Simone Zaza

71′ Federico Ceccherini lascia il terreno di gioco

71′ In campo per Verona Federico Dimarco

59′ Gli fa spazio Simone Verdi per Torino

59′ Daniele Baselli fa il suo ingresso in campo

58′ Tomás Rincón abbandona il terreno di gioco

58′ In campo per Torino Saša Lukić

57′ Fuori dal campo Mattia Zaccagni per Verona

57′ Ebrima Colley rimpiazza il compagno di squadra

57′ Termina qui la partita di Eddie Salcedo che abbandona il rettangolo di gioco

57′ Sostituzione per Verona entra in campo Kevin Lasagna

51′ Finisce qui la partita di Nicolas N’Koulou che lascia il campo

51′ Lyanco rimpiazza il compagno di squadra

46′ Squadre sul terreno di gioco per il secondo tempo, tutto pronto per ripartire

46′ Paweł Dawidowicz fuori campo per dar spazio al compagno

46′ Spazio a Giangiacomo Magnani, nuova mossa per l’allenatore

PRIMO TEMPO

45′ Doppio fischio del direttore di gara e squadre che lasciano il terreno di gioco sul risultato di 1 a 1. Non perdevi il secondo tempo fra poco qui

38′ Intervento sanzionabile di cartellino, irremovibile il direttore di gioco

34′ Intervento sanzionabile di cartellino, irremovibile il direttore di gioco

1′ Finalmente si parte! Calcio d’avvio battuto, prepariamoci a gustarci l’incontro

Benvenuti da Calciomagazine alla gara Verona – Torino, seguiremo i fatti salienti in tempo reale

Tabellino

VERONA: Ivor Pandur; Davide Faraoni, Federico Ceccherini (dal 26′ st Federico Dimarco), Koray Günter, Paweł Dawidowicz (dal 1′ st Giangiacomo Magnani), Antonín Barák, Darko Lazović, Ivan Ilić, Mattia Zaccagni (dal 12′ st Ebrima Colley), Eddie Salcedo (dal 12′ st Kevin Lasagna), Nikola Kalinić. A disposizione: Marco Silvestri, Alessandro Berardi, Matteo Lovato, Yıldırım Mert Çetin, Kevin Rüegg, Stefano Sturaro, Daniel Bessa, Andrea Favilli. Allenatore: Ivan Jurić.

TORINO: Salvatore Sirigu; Bremer, Cristian Ansaldi, Mërgim Vojvoda, Nicolas N’Koulou (dal 6′ st Lyanco), Alessandro Buongiorno, Rolando Mandragora, Tomás Rincón (dal 13′ st Saša Lukić), Andrea Belotti (dal 33′ st Simone Zaza), Antonio Sanabria (dal 33′ st Federico Bonazzoli), Simone Verdi (dal 14′ st Daniele Baselli). A disposizione: Samir Ujkani, Răzvan Sava, Ricardo Rodríguez, Wilfried Singo, Amer Gojak, Karol Linetty. Allenatore: Davide Nicola.

Reti: al 40′ st Mërgim Vojvoda, al 43′ st Federico Dimarco.

Ammonizioni: al 38′ st Koray Günter (VER), al 34′ pt Paweł Dawidowicz (VER), al 44′ st Nikola Kalinić (VER), al 42′ st Mërgim Vojvoda (TOR), al 38′ pt Nicolas N’Koulou (TOR), al 45′ st Rolando Mandragora (TOR).

Presentazione della partita

VERONA – Oggi pomeriggio, domenica 9 maggio 2021, alle ore 15:00, scenderanno in campo Hellas Verona e Torino nell’incontro valevole per la 35° giornata di Serie A. Da una parte troviamo i gialloblu che arrivano alla sfida dopo il pareggio contro lo Spezia e che occupano la decima posizione in classifica ad un solo punto dalla salvezza aritmetica. Dall’altra parte del campo ci sarà il Torino che si trova in piena lotta salvezza. I granata, con una partita in meno rispetto alle concorrenti, hanno tre punti di vantaggio sul Benevento terzultimo e, in caso di vittoria, metterebbero una mano sulla salvezza. La direzione della gara sarà affidata a Davide Massa della sezione di Imperia.

Le parole di Juric e Nicola

Juric: “Penso non si sia capito cosa abbiamo fatto quest’anno, è stato sottovalutato tantissimo. Non si vede quello che stanno passando squadre come il Torino, che appartengono a un’altra dimensione, anche a livello economico. È una grandissima soddisfazione: ero incazzato, ma riflettendoci dico che è il mio miglior anno da allenatore in Serie A. Dentro di me c’è moltissimo orgoglio, sono contento. Di Mourinho ho letto tutti i libri: tanti anni fa toccava argomenti di cui si dibatteva poco nel calcio. Come reagisce il cervello in certe situazioni, il metodo di lavoro. Spero torni quello di dieci anni fa, il calcio che proponeva dieci anni fa, che ultimamente non ho visto. Quando vendi tutti i giocatori, fai tante plusvalenze… non ricordo tante squadre così negli ultimi anni: ripetersi, migliorare chi c’era prima, inserire qualcuno di nuovo, è stato un lavoro in cui abbiamo dovuto mettere tutto, svuotante. È stato veramente duro, ne parlavo anche con D’Amico. Penso che i ragazzi siano stati veramente bravi. Quelli che c’erano l’anno scorso hanno fatto un passo in avanti, qualcuno dei nuovi arrivi ha dato una mano importante. C’è anche da considerare che Veloso l’abbiamo avuto poco, che Gunter l’abbiamo avuto meno, Lazovic sta facendo bene ma non l’abbiamo sempre avuto al massimo. Con tutti questi elementi ci siamo salvati a dieci giornate dalla fine, mi sembra un grandissimo lavoro, che penso sia stato sottovalutato molto”.

Nicola: “Abbiamo le nostre armi per contrapporci, abbiamo portato in gol 17 giocatori diversi. Loro preferiscono andare sulle seconde palle, costruiscono a tre o a quattro e giocano sulla catena in maniera importante. Ma ti permettono di giocare, diventa una partita veloce. Servirà attenzione e serenità per sfruttare i nostri punti di forza. Tutti potranno dare il proprio contributo, significa che siamo un gruppo squadra. Non dobbiamo dosare, ma andare al massimo. Ogni gara è sempre la più importante, dobbiamo sempre essere competitivi. Al mattino la capacità intellettiva è migliore, poi possiamo controllare diversi pasti e curare così tanti dettagli. La vita di un giocatore è maniacale, ci sono evidenze scientifiche che allenarsi al mattino è meglio. A volte facciamo doppie sedute, dipende un po’ dagli impegni, ma noi facciamo allenamenti intensi: così lo raggiungiamo in un’unica seduta, senza fare due volumi. Il riposo è importante tanto quanto il lavoro”.

Dove vedere la partita in TV e streaming

L’incontro Hellas Verona – Torino, valevole per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2020/2021,   sarà visibile in diretta e in esclusiva su DAZN Italia. Per gli abbonati di Sky, la partita sarà a disposizione in streaming tramite il servizio Sky Go anche sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente sui principali market store e riservata ai titolari di abbonamento. La sfida sarà disponibile alla visione sul canale satellitare DAZN1 per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Gli utenti DAZN abbonati a Sky potranno inoltre seguire la partita in tv attraverso la app disponibile sul decoder Sky Q.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Torino

Gli scaligeri scenderanno in campo con il solito 3-4-1-2. In porta ci sarà Pandur, mentre in difesa andranno Gunter, Magnani e Dimarco. A centrocampo stazioneranno Faraoni, Sturaro, Barak e Lazovic, mentre dietro a Lasagna agiranno Salcedo e Zaccagni. Il Torino risponderà con il 3-5-2. Tra i pali Nicola si affiderà a Sirigu, mentre in difesa opterà per Buongiorno, Nkoulou e Bremer. Il quintetto del centro campo sarà composto da Singo, Rincon, Mandragora, Verdi e Ansaldi. Belotti e Sanabria saranno i riferimenti offensivi.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Pandur; Gunter, Magnani, Dimarco; Faraoni, Sturaro, Barak, Lazovic; Salcedo, Zaccagni; Lasagna. Allenatore: Juric

TORINO (3-5-2): Sirigu; Buongiorno, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Belotti, Sanabria.Allenatore: Nicola

Articoli correlati