Iachini: “Prendiamo una partita alla volta, i conti li faremo alla fine”

“Dobbiamo essere orgogliosi di quelli che la squadra sta facendo, siamo ancora in vantaggio sulle dirette concorrenti e questo deve essere un motivo di stimolo per noi. Sapevamo che il nostro campionato sarebbe stato questo, ora non dobbiamo fermarci”. Così l’allenatore bianconero Giuseppe Iachini che oggi ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa. “La Roma è molto forte, unisce la qualità dei suoi campioni affermati al talento di giovani dal grande futuro. Poi ha un fuoriclasse come Totti che in qualsiasi momento può cambiare la partita. È una gara molto difficile, ma nel calcio vanno sempre giocate tutte al massimo dell’attenzione. Come dico dal primo giorno, prendiamo una partita alla volta, i conti li faremo alla fine”.

Le difficoltà nelle partite in casa? “Questi siamo noi, con i nostri pregi e i nostri difetti. In casa abbiamo sbagliato qualche occasione, abbiamo trovato avversari bravi, non siamo riusciti a esprimerci al meglio. Gli episodi arbitrali? Sono abituato a non parlarne mai e non cambierò adesso, abbiamo i punti meritati sul campo che sono in realtà 36 e semmai avrebbero dovuto ottenere miglior fortuna alcune nostre prestazioni positive. Ma ormai il passato è passato, pensiamo solo a fare bene partita per partita fino alla fine”.

[Sito Ufficiale Ac Siena – Fonte: www.acsiena.it]