Il Derby del sorriso Solenghi e Vergassola: «Vi raccontiamo il nostro Samp – Genoa»

Lo spettacolo…nello spettacolo. Il genoano Tullio Solenghi ed il blucerchiato Dario Vergassola, ovvero il derby sul palcoscenico. Un botta e risposta a colpi di battute, nel tipico spirito che precede la stracittadina più bella del mondo. Pianetagenoa1893.net li ha “interrogati” in esclusiva sottoponendogli una intervista doppia sulla falsa riga di quelle de “Le Iene”.

Qual è il ricordo più bello legato ad un derby?
VERGASSOLA:
«Direi quelli che ho visto vincere ma ho assistito ad un solo derby e non mi ricordo neppure come sia finito».
SOLENGHI: «I tre vinti da Gasperini».

Ed il più brutto?
VERGASSOLA:
«Il calcio deve essere una festa. I ricordi brutti non li associo allo sport».
SOLENGHI: «Tutti quelli persi».

Secondo lei il derby di quest’anno cade nel momento opportuno?
VERGASSOLA:
«Nel momento ideale. Per fare ironia, la vicinanza al Natale regala vari spunti: dalle cartoline a tema, al tecnico perdente che non mangia il panettone».
SOLENGHI: «Sì, perché tra poche settimane aprirà il mercato e in base all’andamento della gara la società potrà prendere le opportune decisioni».

Quale potrebbe essere il duello più interessante?
VERGASSOLA:
«Pazzini – Ranocchia, con il nostro attaccante che dando un bacio al difensore rossoblù lo trasformerà in una principessa».
SOLENGHI: «Ranocchia – Pazzini».

Qual è il giocatore della squadra avversaria che teme maggiormente?
VERGASSOLA:
«Cassano, se in settimana dovesse firmare per il Genoa».
SOLENGHI: «Pazzini».

In che modo avrebbe maggior soddisfazione a vincere il derby?
VERGASSOLA:
«Basta vincerlo».
SOLENGHI: «Vincerlo sarebbe già un miracolo».

Ha qualche cabala particolare?
VERGASSOLA:
«Solo quando devo prendere l’aereo».
SOLENGHI: «Sostenere che il derby lo vince la squadra più in crisi quando questa è la Sampdoria».

Qual è il suo rapporto con la tifoseria avversaria?
VERGASSOLA:
«All’insegna del grande rispetto».
SOLENGHI: «Caratterizzato da un sano sfottò».

Chi deciderà il derby?
VERGASSOLA:
«Pazzini e Toni».
SOLENGHI: «Il Toni di Coppa Italia e Guberti».

Come finirà?
VERGASSOLA: «Visto il campionato non esaltante delle due squadre non posso dire” che vinca il migliore” ma almeno “che non vinca il peggiore”».
SOLENGHI: «1-0 per il Genoa».

[Claudio Baffico – Fonte: www.pianetagenoa1893.net]