Palermo, Pinilla il cileno nomade ha trovato “casa”

Mauricio Pinilla attaccante cileno del Palermo finalmente ha trovato “casa”, sembrerebbe il titolo di uno spot pubblicitario, ed invece è l’estrema sintesi di un grande attaccante che dal momento del suo inizio carriera ha sempre avuto la valigia in mano per girovagara in lungo e largo in tutti i continenti senza trovare la sua “heldorado” calcistica. Quest’anno la musica è cambiata e Mauricio è entrato in sintonia e sopratutto nel cuore dei tifosi rosanero già da subito, grande lottatore in campo non si risparmia mai ed i suoi colpi e giocate sono l’espressione più naturale di quanto è tanta la sua voglia di affermarsi e dimostrare che nessuno mai si è sbagliato sul suo conto quando veniva considerato l’erede di “legende cilene” come Zamorano e Salas.

Palermo, sia anche come città, è diventata la “casa” di Pinilla, qui il cileno sa che può costruire la sua nuova ed ambiziosa carriera in serie A per ambire ad orizzonti ancor più prestigiosi che l’attaccante meriterebbe. Sabato contro il Parma il suo ingresso ha cambiato volto alla partita ed ha trasmesso ai compagni la voglia di vincere. La sua “sete” di diventare un campione è tanta, e grandi club come alcuni esperti di calcio mercato spifferano, si sono accorti del cileno e si stanno già muovendo per accaparrarsi le prestazioni dell’attaccante rosanero. Il Palermo farebbe bene a tenerselo stretto un attaccante come Pinilla è difficile trovarlo in giro, rapido palla al piede con giocate di pura fantasia è sopratutto attaccante dallo stacco esplosivo capace di fare reparto da solo e far salire la squadra. Pinilla sa che Palermo sta diventanto partita dopo partita la tua “casa” ed il Barbera è il palcoscenico dove ricevere applausi.

[Salvatore Cannonito – Fonte: www.tuttopalermo.net]