Il voltafaccia di Aquilani e il ‘salasso’ viola

Il Corriere Fiorentino racconta il “voltafaccia di Aquilani” , quando tutto sembrava fatto il giocatore dice NO perché teme il prossimo anno di ritrovarsi nuovamente rispedito al Liverpool e pretende di essere acquistato a titolo definitivo. Il che vorrebbe dire per la Fiorentina dare 10 milioni per il cartellino e nei prossimi tre anni al giocatore 3.4 milioni poi 3.8 e infine 4.2. Un vero salasso, in questo momento improponibile.

Eppure il ds aveva assicurato al giocatore che in caso di stagione positiva lo avrebbe riscattato proponendogli a partire dalla stagione successiva un contratto di 5 anni, buono per spalmare un po’ l’ingaggio. Calcolando una cifra di 2.5 milioni e forse più all’anno, ad Aquilani sarebbero finiti la bellezza di 12.5 milioni netti, circa 25 lordi. Non propriamente bruscolini. Ma il «principino» , bontà sua, ci ha ripensato. E Corvino dopo aver assorbito la botta, ha voltato le spalle. Dopo un mese di corteggiamento assiduo e di accordi definiti (ci sono i documenti) non si aspettava da Aquilani questo voltafaccia. E non intende trattare su basi diverse.

[Redazione Viola News – Fonte: www.violanews.com]