Inghilterra-Algeria 0-0: Leoni soft

Continua il momento no dei Leoni inglesi, apparsi anestetizzati anche al cospetto di un’Algeria che alla vigilia del torneo era data come la Cenerentola della manifestazione, come se la sua partecipazione fosse stata una forzatura.

Gli algerini hanno aggirato la forza d’urto degli uomini di Capello, ed in certi casi hanno preso le redini del gioco, si sono resi persino pericolosi, capovolgendo le previsioni dell’incontro: chi si attendeva un match a senso unico è stato subito smentito.

Nella ripresa l’Inghilterra riuscirà a rendersi pericolosa ma la compagine africana non si scomporrà più di tanto, tenendo testa ai britannici, senza esimersi dal fare la partita sino all’ultimo…

Alla fine sarà 0-0, un lusso per gli algerini, un boccone duro da mandare giù per Rooney & c., non all’altezza della situazione. In precedenza nello stesso Girone C gli USA avevano rimontato 2 gol alla Slovenia, pareggiando 2-2 con gol di Birsa, Ljubijankic, Donovan, Bradley. Classifica del girone: Slovenia 4 punti, Inghilterra e USA 2, Algeria 1.

TABELLINO:

INGHILTERRA-ALGERIA 0-0

INGHILTERRA (4-2-3-1): James, Johnson, Carragher, Terry, Cole, Lennon (dal 18′ s.t. Wright-Phillips), Gerrard, Lampard, Barry (dal 38′ s.t. Crouch), Heskey (dal 28′ s.t. Defoe), Rooney. (12 Green, 23 Hart, 5 Dawson, 15 Upson, 13 Warnock, 22 Carrick, 11 Joe Cole, 16 Milner, 9 Crouch). All. Capello.

ALGERIA (4-4-2): Mbolhi, Bougherra, Halliche, Yahia, Belhadj, Yebda (dal 44′ s.t. Mesbah), Lacen, Boudebouz (dal 28′ s.t. Abdoun), Ziani (dal 36′ s.t. Guedioura), Kadir, Matmour. (1 Gaouaaoui, 11 Djebbour, 14 Laifaoui, 16 Chaouchi,18 Medjani, 6 Mansouri, 12 Belaid, 10 Saiifi). All. Saadane.

Arbitro: Irmatov (Uzbekistan)

NOTE: Angoli 10-3 per l’Inghilterra. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti Carragher e Lacen per gioco falloso. Spettatori: 64.100.