Inter – Atalanta 2-2: gara esplosiva al San Siro

3394

Inter Atalanta cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Atalanta del 25 settembre 2021 in diretta: ospiti bravi a ribaltare con Malinovskyi e Toloi l’iniziale vantaggio di Lautaro, nel finale prima il pari di Dzeko quindi il rigore fallito da Dimarco e la rete annullata a Piccoli

La cronaca con commento minuto per minuto

risultato finale: INTER-ATALANTA 2-2

SECONDO TEMPO

51' è finita! 2-2 tra Inter e Atalanta al termine di un incontro molto spettacolare. Squadra di Inzaghi avanti con Lautaro dopo appena 5 minuti ma grande reazione di quella di Gasperini con Malinovskyi e Toloi sempre nel primo tempo. Finale incandescende con il pari di Dzeko al 26', il rigore fallito da Dimarco al 40' e la rete annullata al 42' a Piccoli. Vi ringraziamo per averci scelto e appuntamento ai prossimi live a partire da quello di stasera tra Genoa e Verona sempre su Calciomagazine.net

51' cross dalla destra morbido di Sanchez per Dzeko che di testa colpisce di poco a lato!

50' cross di Ilicic ma l'arbitro vede un offside

49' fallo di Brozovic su Piccoli, punizione preziosa per gli ospiti

49' entriamo negli attimi finali, tutto è ancora possibile!

48' cross di Dimarco che centra Maehle, palla in fallo laterale con l'esterno un pò stordito

46' due corner consecutivi, nel secondo allontana di testa Dzeko, quindi su palla recuperata Maehle sbaglia la misura del cross e palla sul fondo

45' 6 minuti di recupero

45' in campo Satriano per Barella e angolo per la Dea

42' PICCOLI!!! VANTAGGIO DELL'ATALANTA!!! Scambio di prima con il giocatore che si trova il pallone su deviazione corta di Dumfries e Handanovic non riesce a trattenerla! C'è un VAR in corso ed è FUORIGIOCO!!! Giallo a Toloi per proteste. Si resta sul 2-2

40' sul dischetto va Dimarco TRAVERSA!!!! Calcia con il corpo un pò all'indietro e errore del difensore ex Verona. Nell'occasione poteva cercare di piazzarla meglio calciando con meno potenza. Giallo a Inzaghi

38' azione da moviola per un presunto tocco con il braccio di Demiral (che ostacola il colpo di testa ravvicinato di Dzeko), VAR in corso con Dzeko che mima il gesto all'arbitro reclamando il rigore! E' RIGOREE!!!

37' su palla persa da Sanchez, parte il contropiede che si conclude con un bolide di Ilicic in area, vola Handanovic nella respinta di pugni. C'è angolo! Sugli sviluppi non ci arriva Piccoli sul secondo palo

37' subito Sanchez pericoloso con un tocco dentro per Vecino ma la difesa allontana

36' dentro Sanchez per Lautaro Martinez

35' gioco pericoloso di De Roon per Vecino, punizione Inter a centrocampo

34' Pasalic per Maehle in area con Skriniar che fa velo su Dumfries e correndo qualche rischio

32' in campo Pasalic per Zappacosta

31' cross basso dal fondo di Dumfries, sul primo palo respinge Musso con il piede destro!

30' conclusione dal limite in diagonale di Maehle di poco a lato!

29' ci prepariamo a entrare in un finale a dir poco esplosivo

27' cross preciso di Dimarco in area per il colpo di testa di Dzeko, palla di poco sopra la traversa!

26' DZEKOOO!!! PAREGGIO DELL'INTER!!! Filtrante in area di Barella per Dimarco, diagonale rasoterra che esalta Musso che nulla può fare sul tap in del bosniaco sul secondo palo!

25' si può concredizzare solo adesso il cambio con Maehle per Palomino

25' palla persa da Barella che interviene fallosamente su Ilicic e prende il giallo

22' tegola per Gasperini che perde per infortunio Palomino

18' si affaccia avanti la Dea che non sfrutta un angolo quindi sulla ripartenza trattenuta su Dimarco e giallo per Zappacosta

17' fuori Malinovskyi per Ilicic, Piccoli per Zapata e Djimsiti per Pessina

16' angolo dalla sinistra per l'Inter, di testa libera la difesa e sugli sviluppi Barella crossa sul secondo palo dove per un soffio non arriva Lautaro!

14' palla pennellata dalla sinistra da Barella in area per Vecino, colpo di testa ravvicinato ma Musso devia in angolo con un colpo di reni! Nulla di fatto sul corner

13' batte subito il corner Dimarco a centroarea dove Dzeko alza la mira di testa contrastato da Zapata!

12' tre cambi prima: dentro Dimarco per Bastoni, Vecino per Calhanoglu e Dumfries per Darmian

11' spunto di Lautaro in area che caparbiamente conquista un angolo

9' fallo in attacco di Freuler per Bastoni, riparte l'Inter ma non è preciso il lancio in verticale per Lautaro

4' conclusione alta da fuoriarea di Calhanoglu e dall'altra parte punizione Atalanta con Skriniar che ha deviato al limite dell'area un pallone con un braccio. Dallo spigolo dell'area sulla sinistra d'attacco la punizione di Malinovskyi che si stampa sul palo quindi Zapata nel tentativo di tap in commette fallo di sfondamento

2' palla in area di Barella che non si aspetta il suggerimento e fallisce il controllo e dall'altra parte scarico di Zapata per Freuler con Malinovskyi che si va respingere il pallone sul primo palo in angolo! Sugli sviluppi dell'angolo palla lunga per Palomino che si libera di Darmian ma conclude di testa di poco a lato!

si riparte con il calcio d'inizio questa volta per l'Inter, in arrivo a breve due cambi con Dimarco e Dumfries che si scaldano

squadre nuovamente in campo per il secondo tempo, vediamo se Inzaghi farà qualche mossa

PRIMO TEMPO

45' si chiude il primo tempo con il vantaggio dell'Atalanta per 2-1. Dopo il vantaggio iniziale di Lautaro, ospiti che si organizzano e trovano prima il pari con Malinovskyi quindi rovesciano il match con Toloi. Fra pochi istanti seguiremo assieme il secondo tempo, restate collegati per non perdere tutte le novità del match

44' senza recupero questo primo tempo

43' palla in verticale con Calhanoglu costretto alla scivolata su Freuler, giallo per il turco

42' angolo di Malinovskyi sul primo palo dove viene anticipato Toloi

41' Gosens in area per Malinovskyi che non riesce a crossare dal fondo, palla già uscita

38' TOLOI!!! VANTAGGIO DELL'ATALANTA!!! Altro bolide di Malinovskyi dal limite con il mancino, respinge Handanovic ma sul tap in freddo il difensore a colpire con il mancino indisturbato!

35' tentativo di Calhanoglu da fuoriarea, palla deviata in angolo: sugli sviluppi prima Musso allontana di pugni quindi Barella rimette in area per de Vrij che non è reattivo e il portiere si ritrova la palla tra le braccia!

35' contropiede Inter: Barella su Dzeko che dalla destra prova a crossare basso in area per Lautaro ma traiettoria leggermente imprecisa

30' MALINOVSKY!!! PAREGGIO DELL'ATALANTA. Mancino pazzesco del giocatore dal limite dell'area con palla che si infila sotto l'incrocio dei pali alla sinistra di Handanovic! Il giocatore ha ricevuto palla da un tocco di Zapata rimpallato su de Vrij

29' palla in verticale di Freuler pre Pessina ma il tentativo dal limite è debole, blocca Handanovic

28' apertura di Malinovskyi per Zappacosta che fa una sponda in area per Zapata ma azione che non trova sbocco

26' apertura di Zapata su Zappacosta, cross basso insidioso deviato dalla difesa in angolo: palla che arriva sul primo palo a Pessina, in scivolata fa scudo Brozovic e palla ancora sul fondo. Nulla di fatto in questo nuovo tentativo

23' scarico di Zapata per De Roon che dal limite prova una rasoiata e palla di poco a lato!

22' cross dal fondo di Dzeko con Palomino in anticipo ad allontanare

20' giallo a Palomino per un intervento irregolare al limite dell'area su Dzeko. Giallo anche a Zapata per proteste: batte la punizione Calhanoglu ma traiettoria bassa che si stampa sulla barriera

18' fermato in offside Calhanoglu che con un rasoterra per poco non serviva in area il liberissimo Lautaro

18' prova a risalire la squadra di Inzaghi un pò schiacciata in questa fase

14' verticalizzazione per Lautaro intercettato dalla difesa quindi dall'altra parte cross di Zappacosta deviata in angolo dalla difesa. Sugli sviluppi del corner l'Atalanta porta al tiro con il mancino Malinovskyi, deviazione della difesa ancora in angolo. Pressione ospite che porta il terzo angolo consecutivo con traiettoria sul primo palo per il tentativo di Gosens di testa, palla a lato

12' pressing alto dell'Atalanta che costringe a un lancio frettoloso, quindi sulla ripartenza ospite fallo un pò ingenuo di Bastoni su Pessina e giallo per lui. Punizione dal vertice destro dell'area, palla tesa sul secondo palo preda di Handanovic. Nell'occasione resta a terra Skriniar dopo uno scontro con un avversario ma nessun problema per lui

10' dai e vai rasoterra tra Lautaro e Dzeko che non riesce sul primo palo ad anticipare l'intervento di Musso e palla sul fondo

9' giocata di prima di Dzeko per Calhanoglu ma traiettoria troppo lunga

8' conclusione rasoterra dal limite di Malinovskyi, palla che si spegne di alcuni metri a lato

6' tocco con una mano di Perisic che sulla trequarti ha perso l'attimo per colpire e punizione per la difesa

5' LAUTARO MARTINEZZ!!!! VANTAGGIO INTER!!! Cross a mezz'altezza dalla destra di Barella per il compagno che colpisce di destro al volo sul primo palo e sfera che si infila alla destra di Musso. Il VAR conferma la regolarità dell'azione

4' subito un giallo a Malinovskyi per un pestone su Darmian che era in anticipo

2' apertura di Dzeko per Darmian, cross morbido solo spizzato da Lautaro sul secondo palo quindi Dzeko apre troppo la conclusione da favorevole posizione!

1' chiusura corretta di Toloi su Calhanoglu e primo possesso per gli ospiti con circolazione a ripartire da Musso

partiti! Calcio d'avvio battuto dall'Atalanta oggi in maglia a sfondo bianco mentre Inter nella classica maglia nerazzurra

Squadra arbitrale, Inter e Atalanta finalmente sul terreno di gioco. Tutto pronto all'inizio del match!

Siamo pronti a seguire l'incontro, squadre pronte a fare l'ingresso in campo

Un benvenuto ai lettori di Calciomagazine alla diretta di Inter - Atalanta. Dopo il successo sofferto del Milan con lo Spezia che ha aperto la sesta giornata, ecco il primo big match con Inzaghi che conferma la formazione della vigilia con Darmian che vince la concorrenza con Dumfries. Gasperini recupera in extremis Pessina regolarmente in campo con Malinovskyi dietro Zapata.

TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni (dal 12' st 32 Dimarco); 36 Darmian (dal 12' st 2 Dumfries), 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu (dal 12' st 8 Vecino), 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro (dal 36' st 7 Sanchez). A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 33 D'Ambrosio, 38 Sangalli, 48 Satriano. Allenatore: Inzaghi

ATALANTA (3-4-1-2): 1 Musso; 2 Toloi, 6 Palomino, 28 Demiral; 77 Zappacosta (dal 32' st 88 Pasalic), 11 Freuler, 15 De Roon, 8 Gosens; 32 Pessina (dal 17' st 19 Djimsiti); 91 Zapata D. (dal 17' st 99 Piccoli), 18 Malinovskyi (dal 17' st 72 Ilicic). A disposizione: 31 Rossi, 57 Sportiello, 3 Maehle, 7 Koopmeiners, 13 Pezzella, 59 Miranchuk, 66 Lovato. Allenatore: Gasperini

Reti: al 5' pt Lautaro Martinez, al 30' pt Malinovskyi, al 38' pt Toloi, al 26' st Dzeko

Ammonizioni: Malinovskyi, Bastoni, Palomino, Zapata D. Calhanoglu, Zappacosta, Barella

Recupero: nessuno nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

NOTA: al 40' st Dimarco fallisce un rigore sulla traversa

Le parole di Inzaghi e Gasperini

Inzaghi: “L’Atalanta è un’ottima squadra che non regala e non concede nulla, noi dovremo essere bravi a fare altrettanto. Penso che la fame e la cattiveria su ogni pallone in partite come questa facciano la differenza”. Parlando della reazione avuta dalla squadra contro la Fiorentina: “Martedì è stato importante essere rimasti lucidi e in partita nonostante nella prima mezz’ora abbiamo sofferto la Fiorentina. Ho visto una grande reazione, da squadra importante, abbiamo vinto su un campo difficile e siamo contenti. Già domani avremo un’altra sfida altrettanto impegnativa“. Sulle soluzioni offensive: “Stiamo cercando di preparare tante soluzioni. Ho avuto una fortuna di trovare una squadra già ottimamente allenata, con grande disponibilità. Mettiamo idee per una costante evoluzione”.

Gasperini: “Le giornate sono state cinque, ma il valore è già ben definito. Inter, Milan e Napoli hanno sicuramente qualcosa in più. Inutile che continuiamo a vedere lo scudetto. Fiorentina e Torino sono nella stessa fascia nostra. È chiaro che cercheremo di migliorarci sperando che qualcuno inciampi. Anche la Juve, partita male, potrà risalire. Non dobbiamo guardare questa cosa della classifica, la guarderemo più avanti. Sarà un campionato durissimo per tutte le squadre, si sono rafforzate tutte. Dobbiamo recuperare un po’ di umiltà e dobbiamo pensare partita dopo partita. Domani andiamo ad affrontare una squadra forte, nonostante le cessioni. L’Inter ha fatto parecchi gol anche su palla inattiva, non possiamo togliere le qualità all’Inter. Dobbiamo cercare di limitarli e dobbiamo mettere del nostro per dar fastidio a loro, altrimenti rischi di subire. In ogni partita tutte le squadre sono in grado di segnare, c’è un cambiamento di mentalità. Anche le squadre meno forti in attacco hanno delle risorse per poter cambiare il risultato. Zappacosta non ha giocato a Salerno, così come Pessina. Rispetto alla Salernitana col Sassuolo c’erano cinque cambi. Le tante sostituzioni ti permettono di far giocare 60-70 minuti che non pesano nel complesso. È un grande cambiamento, la fatica pesa molto meno. Va comunque valutata nel recupero dei giocatori, ci permette di affrontare più partite anche con gli stessi giocatori avversari. Le difficoltà delle tante partite riguarda gli infortuni e le energie nervose. Le energie nervose, se giochi con Inter, Milan o in Champions, sono di più”.

La presentazione del match

MILANO – Oggi pomeriggio, sabato 25 settembre, alle ore 18 si giocherà Inter – Atalanta, incontro valido per la sesta giornata del campionato di Serie A 2021/2022. Da una parte c’è la squadra di Inzaghi che viene dall’ottimo successo esterno contro la Fiorentina ed in classifica occupa la seconda posizione, insieme al Milan, con 13 punti, -2 dal Napoli Dall’altra parte troviamo la squadra di Gasperini che è reduce dalla vittoria casalinga contro il Sassuolo ed in classifica occupa il quinto posto con 10 punti. Sono ben 120 i precedenti tra le due squadre, nel massimo campionato italiano, con il bilancio che vede l’Inter in vantaggio con 64 vittorie mentre sono 24 i successi della squadra orobica, 32 i pareggi. La sfida verrà diretta dal signor Maresca della sezione di Napoli.

QUI INTER – Inzaghi dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-5-2 con Handanovic in porta, pacchetto difensivo composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni. A centrocampo Brozovic in cabina di regia con Barella e Calhanoglu mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Dumfries e Perisic. In attacco tandem offensivo composto da Lautaro Martinez e Dzeko.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-4-2-1 con Musso in porta, pacchetto difensivo composto da Toloi, Djimsiti e Palomino. A centrocampo De Roon e Freuler in cabina di regia con Zappacosta e Gosens sulle corsie esterne mentre davanti spazio a Malinovskyi e Ilicic alle spalle di Zapata.

Le probabili formazioni di Inter – Atalanta

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Dzeko. Allenatore: Inzaghi

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Djimsiti, Palomino; Zappacosta, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Ilicic; Zapata. Allenatore: Gasperini

STADIO: San Siro

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Inter – Atalanta, valido per la sesta giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Gli abbonati potranno vederla su una smart tv scaricando l’app della piattaforma, oppure nel caso dei normali televisori, utilizzando dispositivi come una console di gioco come Xbox e PlayStation, oppure Amazon Fire Stick o Google Chromecast. Relativamente alla diretta streaming di Inter – Atalanta, questa sarà disponibile sempre esclusivamente su DAZN: in questo caso sarà sufficiente accedere al sito della piattaforma, oppure scaricare l’app su dispositivi come pc, smartphone o tablet.

Articoli correlati