Inter-Conte, è il giorno del faccia a faccia decisivo: Allegri alla finestra

145

Inter-Conte, è il giorno del faccia a faccia decisivo: Allegri alla finestra

Quest’oggi le due parti si incontreranno per risolvere, in un modo o nell’altro, la situazione contrattuale ed il futuro dell’allenatore nerazzurro.

MILANO – Il giorno decisivo è arrivato. Quest’oggi ci sarà l’incontro tra Antonio Conte e la dirigenza dell’Inter per risolvere, in un modo o nell’altro, la situazione contrattuale ed il futuro del tecnico nerazzurro dopo la sconfitta contro il Siviglia, in finale di Europa League. Da una parte, dunque, c’è l’ex allenatore della nostra Nazionale dovrà inizialmente spiegare i rapporti tesi con una parte della dirigenza e certe sue uscite che coinvolgono, anche se non soprattutto, il mercato. Le richieste di Conte sono chiare a cominciare da un centrocampista come Kantè ed un attaccante come Dzeko, in grado di fornire esperienza e qualità al reparto offensivo dell’Inter.

Dall’altra parte della scrivania ci sarà Steven Zhang, il quale non ha nessuna intenzione di privarsi dell’allenatore che ha condotto la sua squadra alla finale di Europa League. Molto, però, dipenderà dall’atteggiamento dello stesso Conte: se l’ex Juventus dovesse sparare a zero come accaduto nel post gara contro l’Atalanta il divorzio sarà inevitabile. Se la spaccatura dovesse essere inevitabile subentrerebbe Max Allegri, già pre-allertato dalla società nerazzurra con l’offerta di un biennale. Quest’oggi, dunque, sapremo se Conte rimarrà sulla panchina nerazzurra o se le porte girevoli del destino riavvolgeranno il nastro al passaggio di consegne avvenuto 6 anni fa alla Juventus.

Articoli correlati