Inter e i giovani talenti: occhi su Florin Gardos

Se il nome ‘giovane’ del giorno per i media italiani è il brasiliano Applet Pires, ce n’è un altro che, secondo indiscrezioni provenienti dalla Romania, è nel mirino dell’Inter.

Il suo nome è Florin Gardos, classe 1988, difensore centrale dello Steaua di Bucarest. Un prospetto molto interessante, tra i migliori a livello locale. A dare notizia dell’interessamento nerazzurro è il presidente dello Steaua, Gigi Becali, che ha ammesso di aver saputo della presenza di scouter nerazzurri in occasione del match tra la sua squadra e l’Astra Ploiesti (vittoria di quest’ultima per 1-0). Gli emissari, secondo quanto dichiarato dal numero uno del club, sarebbero stati in tribuna per valutare la prestazione di Gardos. Va aggiunto però che sul difensore 23enne ci sarebbe da tempo l’Arsenal, sempre attivo sui giovani calciatori di valore, e che Becali è noto per essere particolarmente scaltro quando si tratta di vendere i propri gioielli. Potrebbe essere pertanto una voce messa in circolazione per aumentare il valore economico del suo talento, già nel giro della nazionale romena (per lui 2 presenze).

Molto forte fisicamente (alto 194 centimetri), Florin Gardos resta comunque un ottimo prospetto e se davvero l’Inter lo stesse seguendo non ci sarebbe nulla di così sorprendente. Tra le sue qualità, la duttilità: è in grado infatti di giocare sia da difensore centrale sia da mediano. Il suo cartellino attualmente viene valutato 4 milioni di euro, ma se le società a lui interessate aumentassero è scontata una lievitazione dei costi.

[Redazione Inter News – Fonte: www.fcinternews.it]