Inter: Moratti conferma Stramaccioni, Leonardo torna a Milano

logo-inter“Qui nessuno ha mollato”. Lo aveva detto Stramaccioni dopo l’affermazione sul Parma. Il tecnico si riferiva alla squadra, ai suoi ragazzi, quelli che “nonostante tutto continuano a dare il massimo in campo per la maglia”. E il discorso si può traslare anche in chiave societaria, dove Moratti non intende arretrare e venir meno alle sue responsabilità verso il club. Anzi.

Le parole di ieri del presidente nerazzurro hanno chiuso il discorso tecnico: Stramaccioni è confermato. Questo il succo delle dichiarazioni di Moratti che, dopo aver giustificato e difeso in ogni modo il suo allenatore, stavolta ha chiaramente parlato di progetto che va avanti con lui, senza ‘se’ e senza ‘ma’. Mai dire mai nel calcio, si sa, ma è evidente che un passo indietro dopo queste parole sarebbe difficile, sebbene ormai non ci si scandalizzi più di nulla.

Strama confermato, quindi, e nuovi soci in arrivo. Dopo l’accordo siglato e poi saltato con i cinesi, molti gruppi si sono avvicinati al club di Moratti, a conferma che, nonostante il momentaccio, l’Inter resta di grande attrattiva e il suo marchio gode di ottima salute. Si parla con insistenza di un gruppo americano, ospitato anche per Inter-Parma, ma si fanno avanti anche nomi di sodalizi asiatici (oggi la Gazzetta dello Sport parla di India e Indonesia) e, soprattutto, provenienti dal Kazakistan.

In tutto questo c’è un mercato che sta per entrare nel vivo e, dopo gli acquisti definiti di Botta, Icardi, Campagnaro, Andreolli e Laxalt, l’Inter non intende fermarsi. I discorsi con il Catania per Gomez sembrano in stato piuttosto avanzato, mentre i radar restano accesi su Alexis Sanchez. Intanto, dalla Francia ecco la bomba firmata France Football: Leonardo lascia il Paris Saint-Germain e torna a vivere a Milano. Ovvio il due più due in chiave Inter che, unito alle voci di rimescolamento dell’apparato societario, lasciano intendere un nuovo ruolo per Leo in seno al club.

Da qui alla fine del campionato, Moratti valuterà la squadra e non solo. “Perché nessun tifoso deve avere dubbi sul fatto che il presidente stia lavorando e pensando a un’Inter da subito vincente”, aveva detto Stramaccioni. Un’Inter ancora con lui in panchina: parola di Moratti.

[Alessandro Cavasinni – Fonte: www.fcinternews.it]