Ipotesi di scambio Montolivo-Borriello (se parte Gila)

Secondo La Repubblica, l’affare Gilardino-Genoa dipende anche dall’Inter: il Genoa aspetta infatti dai nerazzurri l´offerta buona per Kucka, e magari Palacio, per poi girare buona parte di quei soldi alla Fiorentina per il bomber di Biella.

In questo senso pure l´ormai quasi certo sciopero dei calciatori gioca un ruolo fondamentale in questo intreccio. Il motivo è semplice, e racconta di una trattativa che può proseguire con un po´ meno fretta del previsto. E´ difficile, infatti, immaginare una cessione così importante praticamente alla vigilia dell´esordio in campionato. Se Preziosi porta 13 milioni più due di bonus l´affare si fa, altrimenti arrivederci alla prossima occasione. Le sensazioni sono alterne, anche se il giocatore ha già scelto da tempo e lo stesso presidente del Grifone fa filtrare la volontà di far tutto il possibile per chiudere.

Gilardino che si intreccia anche con Montolivo. L’ultima voce porta a Roma, dove Walter Sabatini sta pensando al centrocampista viola. Siamo alle primissime indiscrezioni, e ambienti vicini al giocatore negano qualsiasi contatto ma qualcosa (di serio) potrebbe pure nascere. Chissà, magari inserendo nella trattativa Borriello. Il problema, grosso, è l´ingaggio della punta ex Milan ma anche il fatto che i giallorossi vorrebbero cederlo soltanto in prestito. Lo stesso Borriello, guarda caso, è la seconda scelta del Genoa dopo Gilardino. Per Montolivo comunque resta molto più calda l´ipotesi estero con l´Arsenal in vantaggio su tutti. E per il dopo Gila Maxi Lopez resta il primo nome sulla lista di Corvino.

[Simone Bargellini – Fonte: www.violanews.com]